Partono i lavori di recupero del Parco archeologico della Sibaritide

CASSANO - Il Parco Archeologico della Sibaritide annuncia l’inizio di alcuni importanti lavori di recupero, resisi necessari dopo l’alluvione del 2013.
In seguito all’esondazione del fiume Crati, l’ex direttore del Quotidiano della Calabria, Matteo Cosenza, mobilita l’opinione pubblica con un editoriale dal titolo “Sibari nel fango che vergogna”. Un editoriale dai toni duri che racchiude tutta la tristezza e tutta la rabbia del post alluvione.

Leonardo La Regina: "Area vasta a Cassano solo specchietti per allodole"

CASSANO - (Comunicato stampa) A Cassano si parla di area vasta e alla costruzione della città di Sibari. Mi sono lungamente chiesto cosa questo significhi e se sia prevista giuridicamente l’area vasta. Ma non credo. Mi sono anche chiesto cosa significhi parlare di costruzione della città di Sibari. Inserendoci ora nella fusione tra Corigliano e Rossano non credo acquisiremmo centralità, anzi. Mi sembra di tornare agli anni ottanta quando ci faceva sognare con “Sibari 2000”. Quando in una campagna elettorale qualcuno sventolava un decreto per la costruzione di un depuratore a Sibari che avrebbe servito l’intero comune con rete fognaria comprese nelle contrade ma alla fine sappiamo tutti com’è andata: il depuratore si è perso per strada come i sogni sull’aeroporto della provincia. Per la rete fognaria a Lattughelle e Corsi, ad esempio, si è dovuti aspettare dopo 20 anni con l'amministrazione capeggiata da Gianluca Gallo.

Motta sulle Olimpiadi a Sibari: "Perché no?"

SIBARI – (Comunicato stampa) «In merito alla proposta del sindaco di Cosenza Mario Occhiuto, accolta benevolmente da quello di Cassano Allo Jonio Gianni Papasso, di proporre Sibari e l’area della Magna Grecia quale sede delle prossime Olimpiadi, mi sento in dovere di affiancarmi al loro pensiero, sottolineando che potrà anche essere una “provocazione”, ma in realtà non è affatto un’idea da sottovalutare».
Lo afferma in una nota Pasquale Motta, Responsabile settore turismo Confesercenti Regionale e Nazionale che aggiunge: «Del resto, solo pochi mesi fa la Lombardia ha avuto l’Expo a Milano. Per ospitare questo evento, ci si è preparati per tempo e l’Expo è stata un motivo in più per muovere l’economia e far confluire migliaia di visitatori da tutto il mondo in Italia. Stesso discorso si potrebbe fare per il Mezzogiorno d’Italia.

Sottoscrivi questo feed RSS

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners