Anas consegna una targa di riconoscimento al Cavalier Domenico Curia

ROSSANO – Consegnata al Cav. Domenico Curia, al termine dei lavori della nuova rotatoria realizzata sulla S.S. 106 all'incrocio delle Contrade Fossa-Foresta, una targa di riconoscimento da parte dell'Anas S.p.a. (Ente committente) e dalla ditta “ICMB” di Sommario Francesco & C. (impresa edile che ha eseguito i lavori dell'opera), per la meritoria attività collaborativa svolta, nel corso dei lavori, con infaticabile impegno e dedizione. Alla cerimonia di consegna della targa di riconoscimento, oltre ai familiari del Cav. Curia, erano presenti i Dirigenti dell'Anas ed i rappresentanti della ditta che ha realizzato la nuova rotatoria. Tale opera, dunque, servirà a mettere in sicurezza un incrocio molto trafficato, specialmente nel periodo estivo giugno-agosto, con l'arrivo e la presenza di numerosi villeggianti.

A3 chiusa domani la carreggiata Sud fra San Marco e Tarsia

SAN MARCO - L’Anas comunica che, per l’esecuzione di alcune prove sugli impianti tecnologici della galleria ‘Serra dell’Ospedale’, nell’ambito dell’intervento di ammodernamento dell’autostrada A3 ‘Salerno-Reggio Calabria’ dal km 221,443 al km 225,800, tra le ore 8.30 alle ore 15.30 di giovedì 17 marzo 2016 sarà chiusa la carreggiata sud dal km 221,950 al km 224,800 ed il traffico veicolare verrà deviato sulla carreggiata nord, opportunamente predisposta a doppio senso di circolazione, nei territori comunali di San Marco Argentano e Tarsia, in provincia di Cosenza.

Renzi a Mormanno: "ripartiremo dal Sud ma basta lamentarci"

MORMANNO – Matteo Renzi ha lasciato speranze e dettato tempi certi su quella che sarà l'opera di compimento di una delle più grandi piaghe mai rimarginate della Calabria: la Salerno Reggio Calabria. Questa mattina, presso la galleria di Mormanno (lunga 2,3km), il premier è stato chiaro circa le intenzioni di voler mettere un punto definitivo sulla questione per dare un segnale forte e chiaro alla stampa estera che rideva dell'Italia quando lo stesso Renzi, in una conferenza stampa, aveva annunciato che sarebbe stata completata entro il prossimo 22 dicembre.

Vertenza Ss534 Firmo-Sibari: Anas pagherà i salari. Sindacati soddisfatti

CASTROVILLARI – La Vertenza Firmo-Sibari trova una svolta positiva. Infatti, a seguito dell'autoconvocazione delle maestranze presso Anas di Cosenza, indetto da Fillea CGIL, Filca Cisl e Feneal Uil, la delegazione sindacale ricevuta dal Capo Compartimento ha avuto conferma dallo stesso che Anas pagherà i salari intervenendo in sostituzione dell'appaltatore, così come previsto dalla norma. I tempi dei pagamenti, quindi, saranno comunicati entro due giorni. I sindacati unitariamente ritengono importante che “Anas abbia chiarito che effettuerà i pagamenti e si augurano che ciò avvenga a strettissimo giro, visto il grave disagio dei lavoratori e delle loro famiglie".

SS 534, secondo Forza Italia l'Anas "non ha pagato le giuste spettanze alle maestranze"

CASTROVILLARI - (comunicato stampa) La rescissione del contratto alla ditta Vidoni S.p.A. da parte dell’Ente appaltante ANAS, ed a seguito dell’incontro in Prefettura con i soggetti istituzionali e dei rappresentanti dei lavoratori e delle ditte subappaltatrici, nonché alla presenza della futura ditta subentrante, si era concordato che agli operai sarebbero state pagate le spettanze di dicembre 2015 e gennaio 2016 . Non si comprende il perché ancora L’ANAS non abbia provveduto a soddisfare le giuste spettanze alle maestranze dopo l’emissione delle buste paghe consegnate dalla ditta (Firmo Sibari scarl – Vidoni) anche in considerazione del fatto che L’ANAS detiene in cassa l’intero importo dell’appalto dell’ammodernamento della SS534 che ammonta a circa 140 milioni di euro, di cui il 70% finanziato dalla comunità europea che pretenderà la restituzione della somma qualora i lavori non saranno ultimati entro il 31 dicembre 2016.

Rescisso contratto a Vidoni sulla Ss534, sindacati chiedono incontro urgente ad Anas

CASTROVILLARI – È stato rescisso il contratto con la ditta Vidoni Spa circa i lavori sulla Ss534. A darne notizia è il segretario della Fillea Cgil Antonio Di Franco che, proprio questa mattina, ha diffuso una nota in cui esprime la propria preoccupazione in merito alla questione. In particolare, lo ricordiamo, nei giorni scorsi (lunedì 15 febbraio) gli imprenditori che lavorano sui cantieri della Ss534, i cui lavori sono fermi dallo scorso mese di ottobre, hanno protestato pacificamente allo Scalo di Spezzano Albanese per chiedere attenzione in merito ai 4,5milioni di euro di arretrati che le imprese avanzano. Oggi la notizia della rescissione del contratto, probabilmente per ragioni legate al prolungato fermo del cantiere.

Una frana sulla Ss283 blocca l'uscita a San Marco Argentano

SAN MARCO ARGENTANO - (Comunicato stampa) Anas comunica che, a causa di un movimento franoso della scarpata, posta a monte della rampa di svincolo della strada statale 283 “delle Terme”, è provvisoriamente chiusa al traffico  l’uscita  al km 25,150, per i veicoli che percorrono la corsia di marcia in direzione Guardia Piemontese - S. Marco Argentano nel territorio comunale di San Marco Argentano, in provincia di Cosenza.

Svincolo di San Marco sulla Ss283 chiuso per frana

SAN MARCO ARGENTANO - Anas comunica che è stato provvisoriamente chiuso al traffico lo svincolo della strada statale 283 “delle Terme Luigiane” per la località San Marco Argentano (km 25,280), in provincia di Cosenza. La chiusura è resa necessaria a causa di un movimento franoso nei territori limitrofi allo svincolo.

Lavoratori Ss 534 nell'occhio del ciclone

CASTROVILLARI Crescono le difficoltà per il cantiere Anas sulla Ss534. Venerdì scorso, infatti, la stessa società aveva annunciato che «per il prosieguo dei lavori di adeguamento della strada statale 534 “di Cammarata e degli Stombi”, come Raccordo Autostradale di collegamento tra l’Autostrada A3 (svincolo di Firmo) e la strada statale 106 Jonica (svincolo di Sibari), si rende necessario prorogare fino al prossimo 30 giugno 2016 l’interdizione al traffico del tratto compreso tra il km 0,700 ed il km 2,140, nel territorio comunale di Castrovillari. Durante la chiusura del tratto, il traffico continuerà ad essere deviato lungo la complanare al km 0,700 della statale 534».
Sottoscrivi questo feed RSS

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners