Il neo eletto sindaco Russo: "Lavoreremo per Saracena"

Il neo eletto sindaco Russo: "Lavoreremo per Saracena"

SARACENA - «Nel ringraziare a nome mio personale e dei candidati quanti hanno indirizzato la propria scelta nei confronti della mia persona e della lista SARABELLA, esprimo orgoglio per il pluralismo, la grande partecipazione democratica e l’alto senso di civiltà politica che la comunità di Saracena ha saputo dimostrare». Così scrive il neo eletto sindaco di Saracena Renzo Russo che prosegue: «Da oggi, non appaia retorico, la nostra amministrazione lavorerà per tutta la nostra Comunità e per tutti i saracenari, pronta a dimostrare, insieme alla squadra che ufficializzeremo nei prossimi giorni, capacità di dialogo e ascolto rispetto alle criticità, alle proposte e ai suggerimenti.

Mi rendo conto che interpretare il ruolo di guida e governo della cosa pubblica è, in questa fase delicata, compito particolarmente gravoso e complesso, soprattutto alla luce della grave situazione economica in cui versano tutti i comuni italiani ed in particolar modo i  piccoli comuni calabresi e del Mezzogiorno.
Visto l’elevato numero di candidati che si sono confrontati in questa competizione elettorale, consideriamo il consenso tributato a SARABELLA l’autentica espressione di un voto di opinione, di scelta dei nostri concittadini di voler guardare al futuro. In maniera libera, coraggiosa e consapevole.
Si apre ora una nuova stagione per Saracena. Siamo di fronte ad una svolta epocale, in termini di rinnovamento, non solo politico e amministrativo, ma anche generazionale. L’età media dei consiglieri comunali che siederanno nell’assise civica, infatti, non supererà i 40 anni.
Le priorità da affrontare e gli obiettivi sono tanti ed ambiziosi e su questi, con l’aiuto fattivo e ideale di tutta la nostra comunità, avremo occasione di confrontarci già dai prossimi giorni.
Sicuramente da oggi si cambia metodo del governo della cosa pubblica locale: incardineremo da subito un sistema di confronto e di dialogo costruttivo, propositivo e stabile, con tutto il territorio del Pollino, con le istituzioni, il mondo dell’associazionismo e del volontariato, con il tessuto imprenditoriale e con gli enti sovracomunali Parco del Pollino, Provincia di Cosenza e Regione Calabria».

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners