Protocollo d’intesa ad Altomonte contro il gioco d’azzardo

ALTOMONTE - Approvato, nei giorni scorsi, uno schema di protocollo d'intesa per la prevenzione della diffusione del gioco d'azzardo. L’ha deciso, con i poteri della Giunta, il commissario straordinario Eufemia Tarsia. Il funzionario prefettizio ha fatto propria la proposta di deliberazione del responsabile del Settore amministrativo, riscontrando “l’utilità e l’opportunità per il buon andamento dell’Ente, nel rispetto dei principi di pubblicità, trasparenza, efficienza dell’azione amministrativa per il perseguimento dei fini statutari di sviluppo e di progresso civile, sociale ed economico della comunità amministrata e di tutela dei territori comunali”.

Segnalazioni in Prefettura per marijuana a Mottafollone

MOTTAFOLLONE - Il possesso di sostanza stupefacente può avere due finalità: essere ceduta a terzi, anche se regalare è un reato come vendere, o per uso personale. Nel primo caso, se la stessa è detenuta (pur solo in parte) si configura il reato di detenzione ai fini di spaccio; se, invece, la sostanza è per uso personale c’è un illecito amministrativo previsto dall'articolo 75 del Dpr 309/90.

Confial in Prefettura per i problemi di Lsu/Lpu

COSENZA – (Comunicato stampa) L’O.S. CONF.I.A.L. (Confederazione Italiana Autonoma Lavoratori) guidata a livello nazionale da Benedetto Di Iacovo, su richiesta ed a seguito di specifica convocazione del prefetto Giafranco Tomao, ha rappresentato, unitamente ad alcune RSU ed RSA dell’organizzazione, la problematica relativa ai lavoratori LSU/LPU impegnati nei Comuni della provincia ed in generale in Calabria e che sono in attesa che l’Autorità nazionale emetta i conseguenziali provvedimenti di copertura finanziaria per garantire la continuità dei contratti a tempo determinato in essere ed in scadenza al 31/12/2016 anche per il prossimo anno.

Assenza servizi per i disabili a scuola, sindacati protestano col prefetto

CORIGLIANO - Si è tenuto oggi in Prefettura, sollecitato dalla Cgil Territoriale e grazie alla sensibilità ed alla presenza del Prefetto di Cosenza Dott. Gianfranco Tomao, all'Assessore regionale Federica Roccisano, l'incontro con l'Amministrazione Comunale, la dirigenza scolastica e la Cgil per affrontare la problematica che riguarda gli alunni con disabilità e le loro famiglie che dal 1 di gennaio si vedono negare il diritto allo studio. Presenti all'incontro Angelo Sposato, Segretario generale Cgil Pollino Sibaritide Tirreno, e Giuseppe De Lorenzo, Responsabile Camera del Lavoro di Corigliano Calabro, i quali hanno evidenziato: «Nell'imbarazzo generale dei presenti, a tutt'oggi, contrariamente a quanto avviene in tutto il territorio nazionale e regionale, a Corigliano ci troviamo di fronte ad una evidente incapacità ed insensibilità dell'Amministrazione comunale a garantire i servizi sociali ed a nulla serve il tentativo maldestro di scaricare agli enti regionali, provinciali ed agli Istituti scolastici, responsabilità che dal punto di vista sociale stanno a capo di chi governa una comunità.

Castrovillari, rigettato il rinvio del riconteggio sulle schede

CASTROVILLARI - La prefettura di Cosenza avrebbe rigettato la richiesta di spostare l'incontro previsto giorno lunedì 30 novembre, alle ore 15.30, per “l'inizio delle operazioni” finalizzate all'apertura dei plichi e al riconteggio delle schede del voto a Castrovillari della scorsa primavera.
Sottoscrivi questo feed RSS

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners