Lateano in bilico, la minoranza chiede le dimissioni

ALTOMONTE – Con una nota accompagnata da un manifesto che è stato affisso sui muri della città di Altomonte, i consiglieri comunali Francesco Provenzale, Francesco Iannuzzi, Antonio D'Ingianna, Francesco Coppola e Gianpietro Coppola chiedono al sindaco Giuseppe Latenao le proprie dimissioni. Alla base della richiesta sembra esserci un'uscita di scena del consigliere Joey Vitale che, secondo quanto si legge, avrebbe abbandonato la maggioranza.

Sinistra Italiana attacca il sindaco Lateano

ALTOMONTE – (Comunicato stampa del circolo “M. Presta” di Altomonte) Abbiamo appreso della ufficializzazione della nomina ad Assessore del Dr. Nello Iannuzzi da parte del Sindaco Lateano, al posto del dimissionato Dr. Michele Vitiritti. La notizia non ci meraviglia, circolava da più tempo, era ed è figlia di uno dei tanti ricatti interni di questa maggioranza, che si regge per un solo voto.
Fermo rimanendo il nostro apprezzamento per le capacità tecniche e amministrative del Dr. Iannuzzi, la cui esperienza è decennale, riteniamo che si tratti di un grave errore politico, una bocciatura conclamata da parte del Sindaco dell’esperienza amministrativa di una squadra di giovani promossa dal risultato elettorale del 2014.

Ricordata ad Altomonte la figura del criminologo Bruno Battaglia

ALTOMONTE - Un importante incontro ha ricordato ieri la figura dell'altomontese Bruno Battaglia, medico, criminologo e illustre personalità calabrese, che terminò coraggiosamente la sua giovane vita in Egitto a seguito d’una imboscata organizzata da due predoni arabi. Organizzato dal Centro Studi "Città del sole" di Altomonte, l’evento in collaborazione con il Comune si è tenuto nel salone Razetti. Vi hanno preso parte, nei lavori moderati dalla sociologa Esperia Piluso, l’assessore Lina Fittipaldi (Turismo, cultura e Pubblica istruzione); il presidente di “Città del Sole”, Giuseppe Capparelli; il funzionario della Soprintendenza Abap della Calabria, Enrichetta Salerno; e il docente Unical in Legislazione dei Beni culturali, Renato Rolli.

Consegnato il Palazzetto dello Sport ad Altomonte. Presente il Vescovo Savino

ALTOMONTE - (Comunicato stampa) Domenica 26 febbraio 2017, alla presenza del Vescovo della Diocesi di Cassano Mons. Francesco Savino, del Sindaco di Altomonte Giuseppe Lateano, dell’Assessore allo Sport Michele Vitiritti, del Consigliere provinciale Vincenzo Tamburi, del responsabile della Federazione Italiana Tennis (FIT) regionale Giuseppe Lappano e di altre autorità civili e religiose, è stato consegnato alla Parroco della Parrocchia di Santa Maria della Consolazione Anatole Tshimanga Milambo, il Palazzetto dello Sport.

"Uniti per Altomonte" attacca il sindaco Lateano sulle assunzioni

ALTOMONTE – (Comunicato stampa) «Nei giorni scorsi il Sindaco di Altomonte Peppino Lateano ha deciso di nuovo di arricchire il suo staff personale a pagamento, aggiungendo al geometra già assunto un ingegnere. Ci aveva provato anche l’anno scorso, ma poi non ci era riuscito. E adesso ritorna alla carica». Così scrive il Capogruppo consiliare di “Uniti per Altomonte”, Francesco Provenzale, in una nota in cui aggiunge: «Anche questo professionista si dovrebbe occupare delle cose che un Sindaco o una Giunta possono benissimo fare da soli. Cioè occuparsi di pratiche squisitamente politiche, di tenere i rapporti con gli uffici ed i dirigenti, supportare le iniziative del Sindaco. Tutto questo senza assumere ulteriore personale pagato con i soldi dei cittadini e che magari si occupano anche di telefonare al Sindaco quando l’opposizione si reca in Comune a svolgere il proprio ruolo di controllo! Insomma attività politica che dovrebbero fare gli Amministratori.

Sinistra Italiana preoccupata per la cancellazione da "Città Slow"

ALTOMONTE – (Comunicato stampa) «Siamo venuti a conoscenza, da un post su facebook dell’ex Assessore Enzo Barbieri, che la città di Altomonte, per decisione del Sindaco, sarebbe stata cancellata dalla rete delle “Città Slow International”, per motivi di “non sostenibilità economica”». Lo scrive il coordinamento cittadino di Sinistra Italiana di Altomonte che, in una nota, aggiunge: «Sinistra Italiana ritiene, eventualmente risultasse vera, tale decisione grave ed, evidentemente, scarsamente ponderata.

Sgarbi apre il festival di Altomonte, Lateano sulle polemiche: "Mi diverto a stuzzicare"

ALTOMONTE – Si apre col botto l'edizione 2016 del Festival Euromediterraneo di Altomonte e a confermarlo è l'ampio numero di presenti che, ieri sera, hanno seguito lo spettacolo storico-culturale di Vittorio Sgarbi. Ad evidenziarne i contorni è il primo cittadino Giuseppe Lateano che, prima dello spettacolo, ha precisato come l'apertura del festival fosse stata gratificante per la scelta di invitare Sgarbi per uno “spettacolo interessante”. «Iniziare puntando sulla cultura -ha detto Lateano- è stata una prova difficile ma molto gratificante». Sul cartellone lo stesso sindaco non ha rinunciato a ricordare la varietà di artisti di fama nazionale che saranno presenti ad Altomonte, puntando, però, anche sulle compagnie locali, questo -ha detto- «perché il Festival possa essere un mezzo di promozione dei nostri artisti e delle nostre maestranze».

Coppola accusa Lateano: "Lavori di più rispettando chi lo ha preceduto. Sta facendo solo danni ad Altomonte"

ALTOMONTE - «Ancora una volta, e con dispiacere, dobbiamo censurare le esternazioni di scarsa eleganza del Sindaco di Altomonte Peppino Lateano, che tutto preso ad auto-incensarsi, non si rende conto di essere poco obiettivo, poco attento e di cadere, a volte, nel ridicolo». Così l'ex sindaco di Altomonte, Gianpietro Coppola, oggi consigliere comunale di minoranza, commenta la recente uscita del sindaco Lateano su Facebook inerente alla sostituzione delle bandiere con “i vecchi stracci”, affermazione evidentemente poco gradita a Coppola. Ed è quest'ultimo che aggiunge: «In questi giorni pre-Festival Facebook trabocca di post del Sindaco Peppino Lateano, in cui lo stesso si vanta e si gloria di ogni cosa, anche piccolissima e di normale gestione, che viene fatta, denigrando continuamente chi lo ha preceduto.

Presentato il XXIX Festival Euromediterraneo di Altomonte. Apre Sgarbi

ALTOMONTE - Si è tenuta ieri pomeriggio la presentazione della XXIX edizione del Festival Euromediterraneo Altomonte 2016, la nota manifestazione calabrese a respiro nazionale. Il programma dell’evento è stato illustrato presso la Sala degli Stemmi della Provincia di Cosenza in presenza di Vittorio Sgarbi, ospite di eccezione in veste di Assessore alla Bellezza e al centro storico del Comune di Cosenza nonché come noto critico d’arte il quale si esibirà alla prima nazionale del Festival Euromediterraneo Altomonte 2016, giorno 24 luglio alle ore 21, presso il Teatro C. Belluscio di Altomonte ne “La particella di Dio”.
Ad illustrare il programma, al tavolo dei relatori, Antonio Blandi – direttore Festival Euromediterraneo Altomonte 2016, Giuseppe Lateano – sindaco di Altomonte, Stefano Muraca – Delegato Comitato Paraolimpico Cosenza, Raffaele Riga – console Touring Club Cosenza.

Coppola: "Il flop della Festa del Pane di Altomonte è costato 4mila euro"

ALTOMONTE - «Pur nel grande rispetto per l’accostamento a San Francesco di Paola, nella particolare ricorrenza di questo anno, e per la presenza dell’Istituto Alberghiero della città tirrenica, non possiamo nascondere il grande dispiacere per aver constato la distruzione della Festa del Pane, ridotta ormai a una piccola fiera di paese». Così esordisce Gianpietro Coppola, già sindaco di Altomonte e attuale consigliere di minoranza del gruppo “Uniti per Altomonte” a margine della chiusura della Festa del Pane. Un commento che non lascia spazio alla immaginazione ma che, invece, punta a rilevare quei risultati che, dice, “sono sotto gli occhi di tutti”. A partire dalla data che Coppola dice essere “sbagliata” in quanto ha «impedito persino agli altomontesi di partecipare all’evento, impegnati come erano tra la Beatificazione di Mons. Francesco Maria Greco e le Comunioni dei propri figli».

Sottoscrivi questo feed RSS

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners