Roggiano, denuncia di degrado urbano e carenza d’igiene

  • Alcuni cittadini scrivono alle autorità competenti
Roggiano, degrado urbano vicino le abitazioni Roggiano, degrado urbano vicino le abitazioni

ROGGIANO GRAVINA - Vivono da decenni nella cittadina e mai avrebbero pensato di scrivere una segnalazione così grave alle autorità preposte. Nei fatti, alcuni abitanti di via Amedeo, hanno denunciato una mancanza d’igiene pubblica e di degrado urbano. In passato c’è stata in zona anche la presenza dei cassonetti dell'immondizia (ora non più per la differenziata), ma di contro avveniva regolarmente la disinfestazione straordinaria e la pulizia di tutto il territorio.

La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata la presenza di ratti e rettili che, negli ultimi giorni, gironzolano indisturbati nei pressi delle abitazioni. E allora i cittadini hanno scritto al sindaco, quale autorità sanitaria locale, all’assessore alla salute, alla polizia locale, alla Stazione dei carabinieri e per conoscenza all’Asp, dipartimento d’igiene pubblica di Castrovillari. Alla dettagliata denuncia sono allegate anche alcune foto, che testimoniano la presenza degli animali e, nella stessa, si chiede, a ciascun organo in indirizzo che “possa compiere gli accertamenti demandati istituzionalmente ai sensi delle leggi in materia ambientale nonché per le leggi sanitarie, per verificare lo stato del sito e per compiere adeguate indagini atte all’identificazione di un eventuale reato nonché gli opportuni interventi di bonifica”. Nella missiva c’è una contestuale richiesta di “disinfestazione oltre che d’indagine su eventuali responsabilità per negligenza dei soggetti preposti all'igiene del territorio ed eventualmente individuabili”. I denunciati concludono che “è da circa due anni che si registrano diverse precarietà che incrinano la serenità e abbassano il livello d’igiene del territorio”. E proprio in via Amedeo, al civico 38, sono presenti alcune strutture pericolanti o abbandonate “come il vecchio mulino cosiddetto di Vadalà”, che rendono pericoloso anche semplicemente il passaggio dei pedoni al di sotto delle suddette strutture e rappresentano, purtroppo, ricettacolo di ratti e rettili pericolosi. La visione di ratti, oltre che disgustosa, ordinaria è ormai comune all'interno di via Amedeo e, negli ultimi tempi, sono state viste anche vipere oltre che un serpente cervone, animali sicuramente affascinanti ma che rendono insicuro il vivere all'interno d’un centro urbano”.

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners