Minaccia vicini e familiari, 64enne ricoverato in regime di Rems In evidenza

Compagnia Carabinieri Compagnia Carabinieri

SAN SOSTI - Ieri i militari della Stazione Carabinieri di San Sosti hanno eseguito una misura di sicurezza personale, con ricovero in regime di rems (Residenza per l'esecuzione di misure di sicurezze), nei confronti di un soggetto denunciato per minacce aggravate e continuate a danno di familiari e vicini.

La storia riguarda un soggetto già noto alle Forze dell'Ordine che si era reso protagonista di simili reati nel gennaio del 2018 a Mottafollone e che per i quali era finito ai domiciliari. Si tratta di un 64enne che oggi, data la pericolosità sociale, si ritrova con un aggravamento della misura richiesta.

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners