Nuovo direttivo del coordinamento zonale di Protezione civile

0
0
0
s2smodern
Seguici
powered by social2s
Il neo presidente Di Franco Il neo presidente Di Franco

ROGGIANO GRAVINA - Biagio Di Franco (Roggiano 13) è il neo presidente del Covpc-Tlc (acronimo di Coordinamento organizzazione volontariato Protezione civile e telecomunicazioni). Si tratta di un gruppo comprensoriale al quale aderiscono ben sedici associazioni della Provincia di Cosenza. Le nuove cariche sociali, oltre al nuovo presidente Di Franco, che subentra all’uscente Gianfranco Pisano (Tutela Civium), hanno visto leggere il direttivo nelle persone di Luigi Gerbasi (ProCiv Carolei) vicepresidente; Pasquale Turano (Nucleo emergenza Cervicati) segretario e responsabile telecomunicazioni; Valentino Pace (Misericordie Trebisacce) e Francesco Petrilli (Croce verde Rose), entrambi consiglieri.

Il coordinamento garantisce - in caso d’emergenza - il collegamento radio tra le associazioni aderenti attive nel territorio provinciale. L’attuale “rete-radio” è autorizzata con ripetitore ed ha due stazioni base, sedici stazioni fisse dislocate sulla provincia, novantatre stazioni mobili e novantuno portatili. In caso d’evento calamitoso, il 60% del territorio provinciale è collegato in radio-comunicazione consentendo un'ulteriore capacità comunicativa, in black-out delle tradizionali reti di comunicazioni, senza sovraffollamento delle frequenze istituzionali. In modo particolare la copertura comprende l’area del Pollino, la Valle del Crati, ed una parte del Savuto, tutti i comuni della Presila e la zona ionica da Rocca Imperiale sino  a Rossano Scalo, l’autostrada A2 da Campotenese a Grimaldi. Ad oggi restano senza copertura la costiera tirrenica, una parte del Savuto, il basso ionio e la zona di San Giovanni in Fiore. Ad oggi vi fanno parte Tutela Civium (Luzzi); Nucleo Emergenze Cervicati, Prociv Arci Serre Cosentine (Carolei), Roggiano 13; Anfor (Cosenza); Lipambiente (Castrovillari); Croce Verde (Rose); Gruppo di Protezione Civile (Acri); Gruppo soccorritori “Le Aquile del Pollino” (Frascineto); “La Lince” (San Pietro in Guarano); Soccorso e Protezione civile (Mormanno); Gruppo Speleo Pollino (Morano Calabro), “Le Aquile” (Corigliano), e le Misericordie di San Marco Argentano, Cosenza e Trebisacce.



Informazioni aggiuntive

  • Occhiello: È un coordinamento al quale aderiscono 16 associazioni
0
0
0
s2smodern
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners