Roggiano, marcia simbolica di Arco contro il cancro

  • Ricordate anche le vittime del Raganello a Civita
La marcia solidale promossa da Arco La marcia solidale promossa da Arco

ROGGIANO GRAVINA  - Grande partecipazione popolare alla marcia simbolica proposta da Arco (Associazione ri-uniti Calabria oncologia) contro il cancro. Partendo dalla Chiesa madre roggianese, la stessa è proseguita per corso Umberto, piazza Marconi fino a piazza dell’Olmo.

Hanno presenziato alcuni sindaci ed amministratori della Valle dell’Esaro quali Ignazio Iacone (Roggiano), Virginia Mariotti (San Marco) e Vincenzo De Marco (San Sosti). Il presidente Provenzano prima di porgere il suo saluto ha invitato ad un momento di raccoglimento in ricordo delle vittime della recente tragedia del Raganello a Civita. Quindi, spazio al dibattito sul tema: «Prevenzione tumorale tra ambiente e alimentazione». Il ricavato della manifestazione sarà adoperato contro la lotta ai tumori, sempre con il motto che ormai contraddistingue la Onlus «Il cancro è una parola, non una sentenza». Sempre l’Arco, nell’ambito del progetto “non solo terapie” organizzerà il prossimo 1. Settembre, in collaborazione con l’associazione “Madonna della strada”, la prima edizione del Memorial di calcio a 6 dedicato ad “Emilia Gatto”, e darà il proprio supporto alla prima Stracittadina roggianese, gara podistica organizzata dall’Asd New Team.

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners