Installate le prime telecamere per la videosorveglianza a Firmo In evidenza

0
0
0
s2smodern
Seguici
powered by social2s
Il prefetto Tomao e il vicesindaco Ricetta Il prefetto Tomao e il vicesindaco Ricetta
Hostaria Antico Borgo

FIRMO – L'Amministrazione comunale guidata dal sindaco Gennarino Russo mette a segno un altro colpo nella direzione della sicurezza. Infatti, nei giorni scorsi, una svolta significativa è stata fatta, in termini di videosorveglianza, al contrasto di fenomeni contro l’ordine pubblico e la tutela del patrimonio comunale e privato. Grazie allo stanziamento nel bilancio 2017 di 10mila euro, infatti, nei giorni scorsi sono iniziati i lavori di installazione delle prime apparecchiature di ripresa video che andranno a coprire gli ingressi del paese ed i punti cruciali del centro urbano. La strumentazione scelta risulta all'avanguardia (riprese in 4K ed al buio grazie a sistemi ad infrarossi), al fine di garantire la massima efficienza.

Ma la squadra di governo è andata ben oltre, stanziando altri 8mila euro nel Bilancio di previsione 2018 e sottoscrivendo (il 29 giugno scorso) un Patto sulla Sicurezza Urbana con la Prefettura di Cosenza.
«Riteniamo -afferma il vicesindaco Santo Ricetta, firmatario del Patto col Prefetto Tomao- che la realizzazione di tale sistema di videosorveglianza, anche a seguito dell’intensificarsi di accadimenti di criminalità e microcriminalità diffusa (in particolare furti in abitazioni), che hanno destato allarme sociale tra la popolazione e generato un diffuso senso di insicurezza e disagio, potrà svolgere una rilevante funzione di supporto alle Forze dell’ordine nella loro attività di controllo. In tal senso -aggiunge- abbiamo sposato l'iniziativa della Prefettura al fine di migliorare la percezione di sicurezza dei cittadini e per contrastare ogni forma di illegalità, favorendo così l'impiego delle Forze di polizia nel far fronte ad esigenze straordinarie del territorio. In seguito alla sottoscrizione del patto -sottolinea Ricetta-, l'Amministrazione comunale, al fine del potenziamento della videosorveglianza in modo da ampliare le aree di controllo, ha presentato al Ministero dell'Interno richiesta per la concessione del finanziamento di cui al D.L. 14/2017 e D.M. del 31/01/2018, con progetto definitivo, per l'acquisto e l'installazione di attrezzature/hardware/software per la realizzazione di sistemi di videosorveglianza per un importo complessivo di € 65.275,59, cofinanziato al 5%. Qualche settimana fa -conclude il vicesindaco- è stata inoltrata anche richiesta per finanziamento regionale».
Soddisfatto Ricetta, si dice sicuro che questo progetto sarà apprezzato dalla popolazione di Firmo.

© Riproduzione riservata
0
0
0
s2smodern
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners