Conclusi i festeggiamenti in onore di San Marco Evangelista

0
0
0
s2smodern
Seguici
powered by social2s
Conclusi i festeggiamenti in onore di San Marco Evangelista

SAN MARCO ARGENTANO - A San Marco Argentano si sono appena conclusi i festeggiamenti in onore del patrono, San Marco Evangelista, che è anche patrono della diocesi San Marco Argentano - Scalea. Nel corso dei suddetti festeggiamenti, molto apprezzati dalla cittadinanza, si è registrata un’ottima affluenza di visitatori, provenienti anche dai paesi vicini.
Un plauso va dunque rivolto a don Fiorino Imperio, al consiglio pastorale, ai volontari che con entusiasmo e generoso impegno hanno coadiuvato il parroco nell’organizzazione di una festa molto bella e sentita.

Particolarmente suggestiva è stata la cerimonia di accensione della lampada votiva. L’olio che alimenta la lampada è stato donato dai comuni di Santa Caterina Albanese e di Santa Maria del Cedro.
Alla cerimonia, officiata dal vescovo monsignor Leonardo Bonanno, hanno partecipato diversi parroci, tra cui don Gianfranco Lombardi (parrocchia San Nicola Magno di Santa Caterina Albanese), don Gaetano De Fino (parrocchia Nostra Signora del Cedro) e don Paolo Raimondi (parrocchia Sacro Cuore di Gesù di Marcellina). Presenti, oltre ai sindaci Roberto La Valle (Santa Caterina Albanese) e Ugo Vetere (Santa Maria del Cedro), sindaci e amministratori dei comuni di Buonvicino, Cervicati, Cerzeto, Malvito, Mongrassano, Roggiano Gravina, Sangineto, San Donato di Ninea, San Sosti, Sant'Agata d'Esaro e Scalea. Presenti altresì il vicesindaco Giuseppe Mollo, l'assessore Angela Petrasso e i consiglieri Judith Sandonato e Giulio Serra.
Alla solenne cerimonia ha fatto da cornice una numerosa delegazione di cittadini provenienti da Santa Maria del Cedro, nonché diversi fedeli giunti da Santa Caterina Albanese.
All'evento erano presenti il comandante della Compagnia dei Carabinieri, capitano Giuseppe Abrescia, il comandante della Stazione, maresciallo Fernando Conti, nonchè agenti della Polizia Locale di diversi comuni e il comandante Primo Lombardi, responsabile del settore per il comune di San Marco.
L'Amministrazione comunale rivolge un sentito ringraziamento ai sindaci e agli amministratori che con la loro presenza hanno onorato San Marco e il suo patrono, nonché a tutti coloro che hanno partecipato alla celebrazione.
Un grazie particolare l'Amministrazione rivolge all'amato vescovo e ai parroci della città, nonché al coro polifonico Jubilate Deo, che ha animato la celebrazione liturgica.
Il sindaco Virginia Mariotti, prima di consegnare all’Evangelista le chiavi della città, ha voluto rivolgere un particolare pensiero a coloro che soffrono, agli ammalati, alle famiglie in difficoltà, agli anziani, ai disoccupati, ma soprattutto ai bambini e ai giovani, che sono il futuro e la speranza della comunità. Un abbraccio affettuoso il sindaco ha rivolto anche ai sammarchesi sparsi nel mondo, ai tanti cittadini che per motivi di studio o di lavoro vivono lontano e che per questa lieta occasione non sono riusciti a rientrare.

0
0
0
s2smodern
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners