Agricoltura: acqua già disponibile da aprile, vince la strategia del dialogo

0
0
0
s2smodern
Seguici
powered by social2s
Massimiliano Smiriglia Massimiliano Smiriglia
Hostaria Antico Borgo

TERRANOVA DA SIBARI - «Le risorse idriche necessarie ad irrigare i campi e le produzioni in corso sono disponibili già da questo aprile, con l’obiettivo di estendere il servizio fino a tutto novembre». Lo annuncia il consigliere comunale di Terranova da Sibari con delega all'agricoltura, nonché capogruppo di maggioranza, Massimiliano Smiriglia, già impegnato in questa battaglia che con orgoglio aggiunge: «È la vittoria di una precisa strategia di dialogo con tutti gli organismi competenti innescato sin dalla scorsa stagione estiva, teatro di gravi difficoltà dal punto di vista della siccità».

Lo stesso ricorda l’importanza di tutte le fasi che hanno portato a questo “grande risultato”, in particolare dalla dichiarazione dello stato di calamità naturale all’apertura straordinaria della diga del Basso Esaronel 2017.
«Ma serviva una soluzione più adeguata -evidenzia Smiriglia- ovvero la messa a disposizione di risorse idriche in un periodo fisso da aprile a novembre. Abbiamo ottenuto questo indispensabile punto di partenza per i nostri agricoltori e vanno doverosamente ringraziati i Presidenti dei Consorzi di Trebisacce, Mormanno e dell’Ufficio dighe».
Ora, di fronte alla costante incertezza delle temperature e, in generale, ai non prevedibili cambiamenti climatici la priorità continua ad essere un piano strategico generale per l’approvvigionamento idrico, a partire dal miglioramento della rete distributiva e dall’incremento della manutenzione.

© Riproduzione riservata
0
0
0
s2smodern
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners