Siccità: Piano assicurativo 2018 per le calamità naturali anche a Terranova

0
0
0
s2smodern
Seguici
powered by social2s
Massimiliano Smiriglia Massimiliano Smiriglia

TERRANOVA DA SIBARI - Pronto a partire il Piano delle assicurazioni agricole 2018 grazie alla recente pubblicazione da parte del Ministero delle Politiche agricole del decreto 28405/17 con l’obiettivo di estendere maggiormente le coperture assicurative con polizze agevolate contro i danni da calamità naturali alle colture, alle strutture aziendali o agli animali da allevamento e reddito.

Lo rende noto il Capogruppo in Consiglio comunale e Consigliere delegato all’Agricoltura, Massimiliano Smiriglia, ricordando a livello informativo per tutti gli interessati che “sin da luglio 2017 a causa del perdurare della condizione di siccità nel nostro territorio, con le relative conseguenze sulle aziende agricole già in forte crisi, la Giunta comunale aveva dichiarato lo stato di calamità naturale.
“Le misure del Piano assicurativo quindi – continua Smiriglia – riguarderanno anche il nostro Comune attraverso la ‘declaratoria ministeriale del carattere di eccezionalità degli eventi atmosferici’ con danni alle produzioni per l’intera provincia di Cosenza”.
Scendendo nei dettagli, sulla base delle soluzioni previste dal Decreto, gli agricoltori potranno stipulare polizze a copertura di tutte le avversità accertate o solo di una parte attraverso una serie di combinazioni tecniche sulle specifiche calamità: dalle alluvioni alla siccità, dal gelo al caldo eccessivo, ecc.
Dal punto di vista della tempistica, le scadenze relative alle polizze riguardano 3 scaglioni: 31 maggio, 15 luglio e 31 ottobre, in base al ciclo delle colture.
Ciò significa che gli agricoltori che non avessero stipulato l’assicurazione non potrebbero richiedere l’attivazione delle procedure dello stato di calamità.
In termini di costi è atteso un contributo del 65% sulla spesa della polizza per danni fissati ad una soglia del 30%. Per danni superiori il contributo sarà del 50%.
Per ogni informazione infine si rimanda al testo specifico scaricabile anche al seguente link: https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/11979

© Riproduzione riservata
0
0
0
s2smodern
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners