Serata conviviale per tutti i nati dell’anno 1951

  • Alcuni si sono rivisti dopo diversi anni
0
0
0
s2smodern
Seguici
powered by social2s
Tutti insieme appassionatamente Tutti insieme appassionatamente

ALTOMONTE - Fino a qualche anno addietro l’aver raggiunto l’età dei 66 anni significava aver tagliato il traguardo dell’età pensionabile. Oggi, con la scusa dell’innalzamento dell’aspettativa di vita, non è proprio così. C’è chi comunque la prende con filosofia ed in particolare quelli del comprensorio tra Altomonte e San Donato di Ninea nati proprio nell’anno 1951 e che, quindi, hanno compiuto o stanno per compiere 66 anni.

Per iniziativa del brillante Francesco Caruso di località Ficara, frazione sandonatese, si sono dati appuntamento, in un noto locale, i 66enni del territorio residenti ad Altomonte centro e nelle contrade Grondi, Pantaleo, Vomereto e Morbone, insieme a quelli provenienti da San Donato centro storico e frazioni Ficara, Vallo Marino e San Lazzaro. I sessantaseienni si sono dilettati a raccontare qualche “aneddoto” legato alla loro vita ma soprattutto a trascorrere una serata conviviale davanti ad un piatto di pietanze locali genuine accompagnate da un buon bicchier di vino. È stata una specie di “carrambata”, poiché – per l’occasione – si sono rivisti amici che non si vedevano da diversi anni. L’appuntamento è stato dato al prossimo anno ma non da soli bensì con le relative mogli, compagne o fidanzate.

© Riproduzione riservata
0
0
0
s2smodern
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners