Agevolazioni tributarie per le nuove attività nel centro storico

0
0
0
s2smodern
Seguici
powered by social2s
Agevolazioni tributarie per le nuove attività nel centro storico

SAN MARCO ARGENTANO – (Comunicato stampa) L'Amministrazione comunale di San Marco Argentano, anche per il 2017, ha riconfermato, le agevolazioni tributarie per le nuove attività imprenditoriali e commerciali, con particolare attenzione a quelle che stabiliscono la propria attività nel centro storico.
Il Consiglio comunale ha approvato, infatti, il Regolamento finalizzato a disciplinare le agevolazioni tributarie per le nuove attività imprenditoriali, commerciali ed autonome.
Secondo quanto stabilito dal regolamento, coloro i quali apriranno una nuova attività nel centro storico potranno usufruire per i primi 3 anni di attività di una riduzione pari al 100% sulla tassa dei rifiuti solidi urbani (TARI), nonché di una riduzione della quota TARI del 100% a carico del locatario (in caso di affitto) o dello 0,50% in caso di titolare del locale.

Per coloro i quali, inoltre, apriranno nuove attività imprenditoriali, commerciali o autonome in aree che non ricadono nel centro, è prevista una riduzione pari al 33,33% sulla tassa sui rifiuti solidi urbani (TARI), sempre per i primi 3 anni di attività.
Potranno usufruire delle agevolazioni tutti i soggetti che inizieranno una nuova attività di impresa o di lavoro autonomo, tra cui artigianale e piccole-medie imprese, commerciale, turistica e di servizi.
Questa iniziativa, rientra in un piano di sviluppo più ampio che prevede, inoltre, il progetto "Municipio Motore D'impresa", destinato a tutte le attività commerciali e imprenditoriali già presenti sul territorio. Nello specifico, attraverso una convenzione tra il Comune e la Confidi Confartiginato, è stato istituito un fondo di garanzia che assolverà alla funzione di garante per le imprese che intendono rinnovare o rendere più competitiva la propria attività e che hanno sede nel territorio di San Marco.
Questo progetto, è frutto della grande sinergia dell'Amministrazione comunale e della collaborazione tra gli assessori con delega al commercio, Angela Petrasso, alle attività produttive e al bilancio, Finisia Di Cianni, e al centro storico, Giuseppe Mollo.
«In un momento storico in cui le attività dei piccoli centri vivono momenti di grandi difficoltà economiche, è necessario che un'Amministrazione attenta volga lo sguardo proprio verso i piccoli imprenditori, coloro i quali portano avanti l'economia locale rendendo più vivo e più interessante il centro storico. Attraverso queste iniziative, la nostra Amministrazione, si pone l'obiettivo di volgere lo sguardo e la propria attenzione verso queste piccole realtà che rappresentano il motore e il cuore pulsante per la nostra città. E proprio per agevolare ancora di più l'economia del centro storico, a queste iniziativa in materia di commercio e attività produttive, se ne aggiungono altre finalizzate ad agevolare la ristrutturazione delle case abbandonate nei vicoli del centro storico e a incoraggiare la residenzialità».
Grande soddisfazione è stata espressa dal sindaco Virginia Mariotti: «In un momento di difficile congiuntura economica, in cui la maggior parte dei Comuni ha grandi difficoltà a far quadrare i conti e a chiudere i bilanci, l’Amministrazione comunale di San Marco, per il secondo anno consecutivo, offre una serie di importanti agevolazioni finalizzate a rivitalizzare l’economia locale, e a incoraggiare la nascita di nuove attività imprenditoriali e commerciali. E ciò, non solo perché crediamo nelle potenzialità di sviluppo del nostro territorio, ma anche perché vogliamo rivolgere una particolare attenzione verso quei settori che, tradizionalmente, sono state un punto di forza della realtà sammarchese».

© Riproduzione riservata
0
0
0
s2smodern
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners