Si è tenuto ad Altomonte il cluster turistico con Civita

Si è tenuto ad Altomonte il cluster turistico con Civita

ALTOMONTE - Si è appena tenuto tra il borgo altomontese e quello di Civita il progetto turistico di “Eurosen Cluster” patrocinato dalla Regione Calabria. Il coordinatore locale del cluster, Giulio Pignataro, ha guidato gli ospiti nei luoghi più interessanti della cittadina tra i "Borghi più belli d'Italia", mentre il progetto Eurosen è stato riservato ai senior, cioè gli over 55, con la partecipazione attiva al percorso, che ha visto impegnati i gruppi oltre che alla visita guidata, anche alla dimostrazione in loco dei prodotti tipici del territorio. Dalla preparazione di come si fa il pane tradizionale di Altomonte, a quella dei “zafarani cruski” (peperoni croccanti), o a quella del dolce tipico con la “giurgiulena” e tante altre sorprese preparate egregiamente dai ristoratori.

«L'obiettivo – ha dichiarato Pignataro – è quello di far conoscere Altomonte, aprendoci ad altre realtà turistiche e facendo rete con nuovi tour-operator. Il cluster ha avuto la collaborazione del Comune, nonché altri partner come i comuni di Morano Calabro, Civita e altri limitrofi. Nel progetto saranno coinvolti tutti i ristoranti, alberghi, attività artigianali ed enogastronomiche del paese, aspettando i nuovi turisti senior, grazie alla Regione Calabria e ad Eurosen che hanno coinvolto Altomonte nel progetto. Presenti, a questo proposito, oltre al responsabile Eurosen Todeschini, anche alcuni rappresentanti della Regione Calabria che sono stati accolti da Lina Fittipaldi, assessore comunale al Turismo e dal consigliere Danilo Verta. Hanno partecipato assessori e consiglieri dei comuni di Morano Calabro, Civita, Lungro e San Marco Argentano, oltre a membri dell’Associazione Senior di Rende, al pittore calabrese Franco Azzinari, al tour operator Costa ed il musicista Enzo Barbieri che, a chiusura dell’evento, ha proposto un programma di canti e balli della tradizione e che ha deliziato la platea coinvolgendola nelle storie che accadono quotidianamente con testi e musiche scritte dai cantastorie.

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners