Problemi di irrigazione, a San Marco l'amministrazione vicina agli agricoltori

0
0
0
s2smodern
Seguici
powered by social2s
Problemi di irrigazione, a San Marco l'amministrazione vicina agli agricoltori

SAN MARCO – (Comunicato stampa) Continua l’impegno dell’Amministrazione comunale di San Marco Argentano a favore degli agricoltori, in questa circostanza a proposito dei problemi legati all’irrigazione. Lo scorso 3 marzo, nell’aula consiliare, si è tenuta un’assemblea pubblica, organizzata dal vicesindaco con delega all’Agricoltura Giuseppe Mollo e dalla consigliera Judith Sandonato. All’incontro, oltre a numerosi imprenditori agricoli, a cittadini e a tecnici, erano presenti l’onorevole Mauro D’Acri, i dirigenti del Consorzio di Bonifica “Bacini Settentrionali”, il sindaco Virginia Mariotti e il responsabile dell’Ufficio Tecnico comunale, ingegner Fabio Scorzo.

I relatori hanno ritenuto che le istanze degli agricoltori fossero valide e degne della massima considerazione; pertanto la Regione e l’Amministrazione comunale hanno assicurato pieno sostegno al Consorzio di Bonifica “Bacini Settentrionali”, l’organizzazione che si occupa di coordinare e realizzare gli interventi.
Grazie alla disponibilità dell’onorevole D’Acri, sempre vicino alle istanze provenienti dal mondo agricolo, nei giorni scorsi, presso il Dipartimento Agricoltura della Regione Calabria, si è svolta una riunione tecnica. Oltre all’onorevole D’Acri e ai dirigenti regionali, erano presenti il sindaco Virginia Mariotti, la consigliera Sandonato, i tecnici e il presidente del Consorzio di Bonifica “Bacini Settentrionali”, e una rappresentanza di cittadini.
L’obiettivo è quello di consentire a tutti coloro che irrigano i loro campi e i loro orti con l’acqua del Fullone di ottenere le necessarie autorizzazioni, prima che arrivi il caldo.
Nella nostra realtà l’agricoltura rappresenta il settore trainante dell’economia, e la vicinanza dell’Amministrazione comunale agli imprenditori agricoli, e a quanti si impegnano nella coltivazione degli orti anche per il solo uso familiare, è attiva e costante.
In tempi di crisi, la cura dei campi e la coltivazione degli orti rappresentano una risorsa importante, un’attività che contrasta i fenomeni di abbandono che concorrono al dissesto idrogeologico, allevia i disagi di quanti possono contare sulla coltivazione di un appezzamento di terreno, e garantisce prodotti genuini, il più delle volte a km 0.
L’Amministrazione comunale ringrazia l’onorevole D’Acri e la struttura del Dipartimento Agricoltura, i dirigenti del Consorzio di Bonifica “Bacini Settentrionali”, i tecnici e tutti coloro che si adoperano per risolvere la problematica.

© Riproduzione riservata
0
0
0
s2smodern
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners