Assolti i responsabili dell'Ufficio Tecnico Comunale di Spezzano Albanese In evidenza

  • I giudici dichiarano: "Il fatto non sussiste"
Assolti i responsabili dell'Ufficio Tecnico Comunale di Spezzano Albanese

SPEZZANO ALBANESE – Assolti perché il fatto non sussiste. Così il collegio giudicante composto da Marrazzo, Reggio e Saporiti si è espresso questa mattina sul processo penale nei confronti dei responsabili dell'Ufficio tecnico del Comune di Spezzano Albanese (settembre 2008-maggio 2011).

Difatti, la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Castrovillari, su segnalazione di alcuni soggetti privati, ha attivato un procedimento penale nei confronti dei suddetti tecnici, ipotizzando il reato di cui all'art. 328 cp (Rifiuti atti d'ufficio. Omissione), perché avrebbero omesso, secondo l'accusa un intervento di bonifica ambientale. È stato il collegio difensivo composto dall'avv. Alcide Simonetti e dall'avv. Sergio Mortati, dopo un'articolata istruttoria in cui sono stati sentiti come testi diversi dipendenti del comune arbëresh, oltre che diversi ex amministratori, a dimostrare l'infondatezza delle accuse e l'assoluta innocenza dei propri assistiti, palesemente estranei alla vicenda giudiziaria, tant'è vero che i giudici hanno assolto i tecnici-professionisti con formula piena, perché il fatto non sussiste.

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners