Pasteur, Verta tuona: Non lo abbandoneremo

Pasteur, Verta tuona: Non lo abbandoneremo
Hostaria Antico Borgo

SAN MARCO ARGENTANO - l coordinatore provinciale di Forza Italia Giovani Williams Verta, ritorna sull’interrogazione parlamentare fatta a riguardo della situazione del nosocomio “Louis Pasteur” di San Marco Argentano. Afferma attraverso una nota stampa: "Il Pasteur deve essere ripristinato, se non lo capiscono con le buone, inizieremo ad utilizzare le maniere forti.

La salute è un diritto costituzionale, per gli abitanti della Valle dell’Esaro questo ospedale è di fondamentale importanza. Ringrazio l’On. Jole Santelli che ha accolto positivamente il mio impegno in direzione della salvaguardia di questa struttura strategica, ringrazio tutti coloro che si sono prodigati per la realizzazione e la stesura di questa interrogazione, in particolar modo l’Avv. Antonio Stasi. Il mio regalo di natale a questa meravigliosa cittadina che mi ha sempre ripagato con innumerevoli consensi, quasi duecento all’ultima tornata elettorale, sarà quello di raddoppiare il mio impegno per cercare di dare risposte concrete alle problematiche che attanagliano il nostro territorio. Negli ultimi mesi stiamo realizzando insieme a Marica Falbo, una donna davvero in gamba, un progetto per la tutela del “Louis Pasteur”, a breve organizzeremo un sacco di iniziative. Questo progetto che a breve verrà lanciato, è aperto a tutti, anche ai nostri attuali amministratori di maggioranza e di minoranza, per cui anche al sindaco Virginia Mariotti e a tutte le forze politiche attive. Avviso tutti i cittadini che da oggi c’è la possibilità di controllare sul sito della camera, lo stato dell’interrogazione a risposta scritta n°4-11394, che ho fatto presentare da Forza Italia, basta inserire la data di mercoledì 16 dicembre 2015 e il numero della seduta 537. Invito tutti i cittadini a mobilitarsi per la tutela di questa struttura, personalmente io non voglio delegare più nessuno a rappresentarmi. Se vogliamo una rinascita economica del nostro paese, problematiche come queste non possono passare in secondo piano. Il nostro comune sta affrontando una crisi senza precedenti, e se noi rimaniamo indifferenti, ne sanciremo automaticamente la fine".

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners