San Marco aderisce a “Strenne piccanti”

San Marco aderisce a “Strenne piccanti”
 S. MARCO ARGENTANO - Domenica scorsa 29 novembre, il sindaco di San Marco, Virginia Mariotti (in foto), ha partecipato alla seconda edizione di “Strenne piccanti”, tenutasi a Roma, presso la Casa dell’Aviatore. L’evento, organizzato da “Ipse Dixit”, Delegazione romana dell’Accademia del peperoncino si propone di diffondere la conoscenza e la divulgazione del peperoncino e dei buoni prodotti di Calabria.
“Ipse Dixit”, che ha sapientemente coniugato un evento di elevato spessore culturale con tematiche di grande valore sociale, è gemellata con la Delegazione della “Valle dell’Esaro”, presieduta da Pietro Serra. All’iniziativa, oltre al sindaco della cittadina normanna ha partecipato Ignazio Icone, sindaco di Roggiano Gravina, entrambi hanno avuto spazio per parlare delle peculiarità del territorio, soffermandosi sulle produzioni ortofrutticole e in particolare, sulle varietà di peperoni e peperoncini coltivati nella Valle dell’Esaro. A conclusione si è svolto il “pranzo narrato” a cura dell’agrichef Enzo Barbieri, che ha portato in tavola le prelibatezze della cucina calabrese. «Sono felice -dichiara- di aver avuto la possibilità di presentare San Marco ad una vasta e qualificata platea. Ringrazio Antonio Bartalotta, presidente di Ipse Dixit, la dottoressa Pecora che ha condotto i lavori, Pietro Serra e la delegazione della Valle dell’Esaro dell’Accademia del peperoncino. Sono molto favorevole -conclude- a tutte le iniziative utili a far conoscere l’eccellente qualità dei nostri prodotti».
© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners