A Tarsia case ad 1 euro a coppie contro lo spopolamento

TARSIA (comumicato stampa) – Recupero edilizio, attivazione di nuove start-up imprenditoriali e valorizzazione del patrimonio naturale e culturale  per un turismo sostenibile: sono queste  le linee guida del convegno dal titolo “Valorizzazione turistica e culturale del Borgo di Tarsia. Il recupero del patrimonio immobiliare e la definizione di nuovi strumenti di attrattività” in programma giovedì 8 Novembre alle ore 17,00 presso il Piccolo Teatro Popolare, sito in Largo Municipio, a Tarsia. L’occasione è motivo di presentazione del progetto di valorizzazione turistica e culturale presentato dall’Amministrazione comunale sull’avviso pubblico “Progetto Strategico per la Valorizzazione dei Borghi della Calabria ed il Potenziamento dell’offerta turistica e culturale” della Regione Calabria; obiettivi e specificità saranno presentate dall’Ing. Immacolata Fontana, project manager del progetto integrato. Ad aprire la manifestazione i saluti del primo cittadino Roberto Ameruso, promotore delle iniziative attuate e da attuare volte al potenziamento dell’offerta turistica e culturale territoriale, come l’iniziativa “Una casa nel cuore del Borgo” per promuove l’acquisto di un immobile al costo di 1 Euro al fine di contrastarne l’abbandono. Un percorso di cittadinanza attiva e governance partecipata quella attivata all’interno del territorio che vede tra i protagonisti – tra gli altri – Lilia Infelise (Istituto Artes) che interverrà su “Progetto Borghi e star–tup: opportunità per i giovani”, Agostino Brusco (direttore Ente Gestore Riserva Naturale) che relazionerà su “Valorizzazione del patrimonio naturalistico”, Ferdinando Morelli (presidente associazione La Via Popilia) sul tema La valorizzazione degli itinerari turistici e l’antica Via Popilia. Importante la presenza della dott.ssa Mariza Righetti (coordinatrice Ossevatorio sul Turismo della Regione Calabria) con la quale si avrà modo di conoscere in maniera appropriata “La valorizzazione dei prodotti turistici calabresi: analisi e tendenza”. Questa prima parte dell’incontrosarà moderata dalla giornalista Fiorenza Gonzales. L’amministrazione comunale di Tarsia, attraverso la fruizione delle risorse economiche messe a disposizione dalla Regione Calabria, intende realizzare interventi integrati che mirino ad accrescere le potenzialità del borgo e quindi a stimolare l’intero territorio sia dal punto di vista turistico-culturale che da quello prettamente economico-finanziario. Per tal motivo all’interno del Convegno è stato pensato il Focus “Nuovi strumenti regionali” nel corso del quale sarà presentato l’avviso pubblico “Bando attività ricettive, della ristorazione e dei servizi turistici e culturali”. Interverranno l’On. Franco Sergio, Consigliere Regionale e presidente della Prima Commissione Affari Istituzionali della Regione Calabria e l’Arch. Domenico Schiava, Dirigente del Settore Beni Culturali, Aree Musei e Parchi Archeologici della Regione Calabria. La conclusione dei lavori è affidata all’assessore regionale all’Istruzione ed alle Attività Culturali della Regione Calabria Maria Francesca Corigliano. Il focus sarà moderato da Ivonne Spadafora, capostruttura del Dipartimento Programmazione Nazionale e Comunitaria della Regione Calabria. L’evento vuole essere occasione di confronto tra istituzioni e popolazione

Inaugurata a San Sosti la mostra “Miti ed eroi”

SAN SOSTI - Inaugurata, nei giorni scorsi, presso il museo “Artemis” dei 56 comuni del Parco nazionale del Pollino la mostra archeologica dal titolo “Miti ed eroi”. È stata esposta una campionatura di reperti archeologici provenienti da ben cinque comuni: San Sosti, Francavilla Marittima, Bisignano, Torano Castello e Sibari. L'esposizione celebra il mito greco, in particolare quello di “Kyniskos”, l'offerente della famosa scure-martello, rinvenuta a San Sosti nel 1846 e custodita presso il British Museum di Londra, e di cui si può ammirare una copia fedele all'originale realizzata dal maestro Paolo Oliva.

L’assessore regionale Corigliano ha presentato a Fagnano il Bando sui borghi

FAGNANO CASTELLO - Il borgo montano dell’Esaro ha un centro storico di grande interesse che può diventare ancora più “dignitoso”. Tra le sue peculiarità c’è anche un’area S.i.c. (acronimo di Sito d’interesse comunitario) con ben cinque laghi naturali all’interno dell'area verde del Parco di Monte Caloria, alcuni importanti palazzi gentilizi, una tradizione artigiana come quella dei siedai, è la “città del castagno” ed ha un’ottima tradizione enogastronomica.

Bando borghi, tra valorizzazione pubblica e occasioni di rilancio

FAGNANO CASTELLO - «Bando borghi: tra valorizzazione pubblica e occasioni di rilancio socio-economico per le comunità». È il tema dell’interessante in contro che si svolgerà oggi pomeriggio alle ore 18 all’interno del Chiostro comunale di via Garibaldi. La Regione Calabria, che ha programmato ben 114 milioni di euro per investimenti sui Borghi calabresi, sta predisponendo una serie d’incontri per parlare dell’importante impiego di risorse, e a Fagnano sarà rappresentata dall’assessore alla cultura Maria Francesca Corigliano.

Sottoscrivi questo feed RSS

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners