Per il Festival delle Migrazioni il premio "Acquaformosa che accoglie"

ACQUAFORMOSA - Tutto pronto ad Acquaformosa per la sesta edizione del Festival delle Migrazioni. Un'edizione speciale che arriva dopo il boom del 2016 che ha portato la kermesse acquaformositana a essere oggetto di studio nel cuore dell'Europa e argomento di discussione sui principali media nazionali. La novità di quest'anno è rappresentata dalla prima edizione del premio "Acquaformosa che Accoglie": "Abbiamo voluto istituire questo premio -commenta l'assessore all'accoglienza Giovanni Manoccio- per rendere merito ad alcuni personaggi appartenenti al mondo della cultura e della politica che, nonostante il periodo difficile, non hanno mai fatto mancare il loro contributo per diffondere un messaggio di pace e solidarietà".

Il sindaco di Riace: "E' un onore essere al Festival delle Migrazioni"

ACQUAFORMOSA - «È un grande onore per me essere il primo ospite della quinta edizione del Festival delle Migrazioni, in programma ad Acquaformosa dal 18 al 23 agosto 2016. Saranno giorni importanti di incontro e confronto sul tema dei migranti, sarà l'occasione per ribadire che c'è una sola via per poter pensare a un mondo più giusto e a un futuro migliore: costruire ponti di solidarietà e abbattere muri di intolleranza». Lo dichiara Domenico Lucano, Sindaco di Riace e simbolo mondiale dell'impegno per l'accoglienza e l'integrazione che sarà presente nella serata inaugurale del Festival delle Migrazioni.

Salvini attacca il festival delle Migrazioni. Amarezza da Acquaformosa

ACQUAFORMOSA - (Comunicato stampa) Con un commento sulla sua pagina Facebook, Matteo Salvini ha attaccato il Festival delle Migrazioni di Acquaformosa: "Sappiamo dove mandare i clandestini". Questa la frase rivolta dal leader della Lega verso il Festival delle Migrazioni. "Ciò che più ci turba però -dicono dal festival"- è il seguito di commenti razzisti e ignoranti lasciati dai sostenitori dello stesso Salvini. Basta infatti andare sulla pagina Facebook del leader leghista. Ma non solo: nelle ultime ore i seguaci di Salvini hanno preso d'assalto la pagina ufficiale del Festival delle Migrazioni con una serie di commenti che definiamo, usando un eufemismo, offensivi.

Svelato il programma del Festiva delle Migrazioni di Acquaformosa

ACQUAFORMOSA – (Comunicato stampa) Svelato il programma della quinta edizione del Festival delle Migrazioni che si terrà ad Acquaformosa (Cs) dal 18 al 23 agosto 2016. Organizzato dall'Associazione "Don Vincenzo Matrangolo" con il Comune di Acquaformosa e il Patrocinio delle Regione Calabria e dell'Unar, sarà una sei giorni di incontri con dibattiti, convegni, proiezioni di film, musica, spazi per grandi e piccini. Il tutto con un solo obiettivo: diffondere l'idea che per guardare al futuro con ottimismo bisogna lavorare per costruire ponti di solidarietà e abbattere muri di intolleranza.

Organizzata ad Acquaformosa il 22 agosto la giornata "anti Salvini"

ACQUAFORMOSA - «Il 22 agosto 2016 si terrà la seconda giornata anti-Salvini, il tamarro pallone gonfiato 2.0!». Lo dichiara l'Assessore all'accoglienza del Comune di Acquaformosa e delegato per l'immigrazione della Regione Calabria, Giovanni Manoccio che continua: «La giornata del 22 agosto sarà anche l'ultimo atto della quinta edizione del Festival delle Migrazioni, una manifestazione mossa da uno spirito che è diametralmente opposto a quello del leader della Lega Nord.

Manoccio contro Salvini: "E' solo un pallone gonfiato. Boldrini venga ad Acquaformosa"

ACQUAFORMOSA – Si infiamma l'attesa del Festival delle Migrazioni di Acquaformosa con il vicesindaco Giovanni Manoccio che lancia un nuovo attacco al leader della Lega Matteo Salvini. All'origine del disappunto c'è l'affronto fatto da quest'ultimo al presidente della Camera Laura Boldrini, cosa non gradita a Manoccio che, immediatamente, ribatte: «Le parole di Salvini nei confronti della Presidente della Camera, Laura Boldrini, denotano la sua grettezza mentale. Il fatto è che, come abbiamo sempre sostenuto, è solo un tamarro o, vista la circostanza, un pallone gonfiato vuoto di idee e pieno di ciutia».

Tutto pronto per il quinto Festival delle Migrazioni

ACQUAFORMOSA – Dopo il successo dello scorso anno, ad Acquaformosa torna il Festival delle Migrazioni, giunto alla sua quinta edizione, che si svolgerà dal 18 al 22 agosto 2016.
Tanti gli eventi in programma e per tutti i gusti. Da importanti momenti di confronto con la presenza del Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Marco Minniti, del Presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, e del Sindaco di Riace, Mimmo Lucano, ai grandi spettacoli musicali di Eugenio Bennato e Mimmo Cavallaro. Senza dimenticare i bambini per i quali sono previste numerose attività. Il tutto in nome della pace e della solidarietà tra i popoli, circostanza necessaria, vera speranza per costruire un mondo migliore che sia fatto di ponti e non di muri.

Sottoscrivi questo feed RSS

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners