Concluso il XIII Memorial Diodati

Concluso il XIII Memorial Diodati

TERRANOVA DA SIBARI - Domenica 13 gennaio, con la tradizionale gara di pallamano si è concluso il 13° Memorial “Avv. Pierluigi Diodati”. Il giorno prima, il Memorial, si era aperto con il convegno “Sport, prevenzione e salute”. La manifestazione, svoltasi nella sala conferenze Centro Sportivo Area Fitness Club di Terranova ha visto la partecipazione di un pubblico numeroso ed interessato. Dopo i saluti ed i ringraziamenti agli intervenuti portati dal moderatore Emanuele Armentano, hanno portato i saluti dell’amministrazione di Terranova il sindaco Luigi Lirangi e il delegato allo sport Massimiliano Smiriglia. I lavori sono stati aperti dalla Prof.ssa Irene Scarpelli che ha messo in evidenza “come la scuola può e deve avere un ruolo fondamentale nella promozione di uno stile di vita sano e di un’alimentazione corretta.

Inoltre -ha continuato Scarpelli- l’approvazione del decreto legislativo per l’insegnamento curricolare dell’educazione motoria nella scuola primaria e di notevole importanza; infatti le ore di scienze motorie a scuola non rappresentano solo un momento di svago e intrattenimento per i nostri figli, ma una preziosa occasione di crescita per i ragazzi sia dal punto di vista fisico che morale”. Il Dott. Antonio Gradilone ha sottolineato l’importanza di diffondere una cultura della prevenzione sportiva a tutti i livelli della società dalle istituzioni alle famiglie e alle società sportive. L’attività motoria e lo sport costituiscono strumenti indispensabili per salvaguardare e recuperare il benessere psicofisico e mantenere le persone in salute, favorendo le capacità relazionali, l’aumento dell’autostima e l’inclusione sociale. Ha chiuso i lavori il Dott. Ivano Schito, il quale ha dichiarato: “la ricerca scientifica ha dimostrato che l’attività sportiva è un farmaco, e come tale va prescritto. Rappresenta un presidio di prevenzione di molte malattie nell’individuo sano e di terapia nei confronti di molte patologie, oltre ad essere un affidabile indicatore di vita lunga e in piena salute. Bisogna sensibilizzare tutta la popolazione, e la classe medica in particolare, nei confronti di questo metodo di prevenzione e trattamento che è l'attività sportiva e motoria, per poter conservare la propria salute. L’attività fisica -ha concluso Schito- è l’arma più efficace a disposizione dell’uomo per difendersi dalle malattie”.

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners