Progetto di coding informatico per il Comprensivo sansostese

0
0
0
s2smodern
Seguici
powered by social2s
Un momento dell'evento Un momento dell'evento

SAN SOSTI - Avete mai sentito parlare di coding? Significa “programmazione informatica” e può essere una vera e propria materia di studio a scuola. Nel Comprensivo di San Sosti l’hanno già sperimentato, grazie alla dirigente scolastica Franca Damico che ha voluto accettare la sfida d’inserire il “coding” e il pensiero computazionale nella scuola. Il percorso intrapreso all’inizio dell’anno scolastico si è appena concluso grazie all’animatore digitale, la docente Fausta Di Cianni.

“Coding… open your mind! “, è stato il titolo dell’evento per una sfida consistita nell'individuare strumenti e metodologie interessanti, utili ed efficaci non soltanto per gli studenti, ma anche e soprattutto per i docenti, unendo tutti nella riconversione della scuola in un nuovo ambiente stimolante ed innovativo. Il percorso fatto è stato registrato su una piattaforma internazionale "Eucodeweek" e la scuola è stata certificata da una Commissione Europa per aver contribuito attivamente alla diffusione del pensiero computazionale. Educare gli alunni ad ampliare il loro modo di pensare, a capovolgere le situazioni, a considerare le difficoltà nuove sfide da superare, a trovare soluzioni costruttive e creative ai possibili problemi che si possono presentare nella vita, diventa una sfida educativa importante. “Un obiettivo oggi alla nostra portata” - ha commentato la docente - perché il progetto fa riferimento a quello nazionale, promosso dal Miur “Programma per il futuro” nato per dare agli alunni strumenti semplici e divertenti, per introdurre ai concetti di base dell’informatica”.


Informazioni aggiuntive

  • Occhiello: Una sfida raccolta dalla Dirigente scolastica Franca Damico
0
0
0
s2smodern
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners