Festa dello Sport a Terranova con Sergio Brio e Tonino Raffa

0
0
0
s2smodern
Seguici
powered by social2s
Festa dello Sport a Terranova con Sergio Brio e Tonino Raffa

TERRANOVA DA SIBARI - Festa dello sport a Terranova da Sibari. Gli sportivi terranovesi hanno accolto con entusiasmo Sergio Brio, giunto nella cittadina organizzata per adempiere ad una organizzata dal club juventus “G.Scirea” in occasione della visita di Sergio Brio, giunto in missione per presentare una sua pubblicazione, “l’Ultimo Stopper” il cui ricavato sarà devoluto per la ricerca oncologica. L’ex calciatore è stato accolto dal presidente del club juventino, prof. Vincenzo Scirrotta, e dalle istituzioni locali, in persona del sindaco Luigi Lirangi e dei consiglieri comunali.

Il campione bianconero, che negli anni 80 ha primeggiato nella squadra juventiva, si è intrattenuto volentieri a discutere non solo di calcio, ha evidenziato le motivazioni che lo inducono a girare per l’Italia. “Sono stato beneficiato dalla vita, ha dichiarato con emozione, ora intendo dare un contributo per aiutare la ricerca sulle malattie oncologiche”. La conferenza, coordinata da Tonino Raffa, voce indimenticabile della Rai-sport, è stata seguita con interesse dalla folla dei presenti convenuti anche da altri comuni della provincia. Il valoroso campione, giunto dal sud a Torino, ha narrato il suo percorso di vita e di atleta, l’incontro con i giocatori che adorava sin da bambino e con l’Avvocato Agnelli. I fans lo hanno ascoltato, sui volti luccicavano occhi di gioia e di commozione. “Siamo orgogliosi di avere un ospite d’eccezione come Sergio Brio, ha scandito di presidente del club Vincenzo Scirrotta; è seguito il saluto del sindaco Lirangi e del delegato allo sport Massimiliano Smiriglia, che hanno porto il benvenuto a Terranova da Sibari ad un campione del calcio italiano che onora la sua avventura di atleta perseguendo i valori inestimabili della solidarietà verso chi versa in difficoltà. Molte sono state le domande rivolte dai presenti all’ex calciatore sulle vicende della sua carriera atletica di successo. A tutti ha dato una risposta esaustiva raccontando le sue emozione, le sue vittorie, le sconfitte e le rivincite. Tra gli interventi è stato apprezzato il dottore Ernesto De Angelis che ha fatto dono di una sua poesia dedicandola alla dottoressa Luigia Casertano, collaboratrice di Sergio Brio. Applaudito l’intervento dell’avv. Raffaele Caracciolo che ha manifestato ammirazione per l’iniziativa messa in atto dal campione Brio in favore della ricerca scientifica per la lotta contro il cancro. Ha lodato l’uomo Brio oltre che l’atleta per i valori che pratica ed esalta. La serata è stata conclusa con la consegna di targhe ricordo non solo a Sergio Brio, ma anche ai suoi collaboratori, Tonino Raffa e Luigia Casertano che si sono detti fieri di essere amici di un campione non solo dello sport, ma anche di vita come Sergio Brio.

0
0
0
s2smodern
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners