Riprende il processo di beatificazione e canonizzazione di don Carlo De Cardona

MORANO - Il vescovo della diocesi di Cassano Jonio, Francesco Savino, rilancia l’inchiesta sulla vita, le virtù e la fama di santità del servo di Dio Carlo De Cardona, sacerdote moranese vissuto nel secolo scorso, noto in Italia per le sue opere di specchiata carità spirituale e materiale.
Il processo, aperto ufficialmente giovedì 25 novembre 2010 dall'attuale arcivescovo metropolita di Catanzaro-Squillace, Vincenzo Bertolone, dopo un inizio brillante e veloce ha conosciuto una lunga fase di stallo, alla quale ha finalmente posto fine mons. Savino, decretando il 13 settembre scorso la ricostituzione del Tribunale diocesano per la Causa di Beatificazione e Canonizzazione dell’insigne prete del Pollino, definito da san Giovanni Paolo II un “gigante di santità”.

Cala il sipario sulla XV edizione della Festa della bandiera

MORANO – È un giudizio positivo quello che gli amministratori moranesi consegnano ai media. Un intervento che analizza i risultati e guarda alle prospettive future. Ma non è privo di talune significative considerazioni sugli aspetti logistici che hanno caratterizzato la Festa.
Iniziamo dalle ragioni, fondamentalmente due, per le quali l’esecutivo non ha inteso rinunciare all’edizione 2017, tenendo, peraltro, fede agli impegni assunti nel mese di luglio, quando ne annunciò il differimento ad altra data. «La prima afferisce alla continuità: non abbiamo ritenuto conveniente interromperla – affermano gli amministratori – dal momento che la successione ordinata costituisce punteggio per la richiesta di eventuali finanziamenti esterni.

Via libera del Consiglio comunale al ripristino della pista pedo-ciclabile Morano/Castrovillari

MORANO – (Comunicato stampa) Il Consiglio comunale riunito in assemblea straordinaria ha approvato ieri tutti i punti inseriti dal sindaco Nicolò De Bartolo nell’ordine del giorno.
Archiviata la pratica relativa ai verbali della precedente seduta e alle comunicazioni del primo cittadino circa un prelievo dal fondo di riserva per la realizzazione della Festa della bandiera, si è passati alla nomina di due consiglieri (uno di maggioranza e uno di opposizione) da includere nella Commissione Giudici Popolari. Espletate le formalità di rito dirette dalla segretaria comunale Rosina Vitale, assistita dai consiglieri Leonardo Di Luca e Mariateresa Filomena nelle vesti di scrutatori, sono risultati eletti: Biagio Angelo Severino ed Enzo Amato.

Morano tra i ventuno Comuni calabresi inseriti nella proposta di legge regionale sui centri storici

MORANO - Morano tra i ventuno paesi per i quali, con delibera n. 43 del 18 settembre scorso, l’Ufficio di Presidenza del Consiglio Regionale della Calabria ha dichiarato ammissibile la proposta di legge di iniziativa popolare con oggetto: “Norme in materia di rivitalizzazione dei centri storici calabresi nonché in materia ambientale”, elaborata dal Gruppo di Associazioni “Prima che tutto crolli”.
Finisce, così, con questo atto propedeutico indispensabile, l’azione propositiva e inizia l’iter legislativo vero e proprio di un progetto che potrebbe realmente porre un argine allo spopolamento dei piccoli borghi e dare quel sollievo necessario affinché il tesoro inestimabile che custodiscono venga adeguatamente valorizzato.

Tutto pronto per la XV edizione della Festa della Bandiera

MORANO - Sabato 30 settembre e domenica 1° ottobre prossimi torna a Morano la Festa della Bandiera. L’evento che da un paio di decenni distingue la programmazione estiva, era stato “rinviato”, come si ricorderà, nel mese di luglio scorso per cause contingenti delle quali si è ampiamente discusso e intorno alle quali erano sorte «polemiche, leggende e discussioni ingenerose e infondate».
C’è di nuovo che questa XV edizione della festa si presenta arricchita e ampliata sia sotto l’aspetto scenografico, con il coinvolgimento di una location particolarmente suggestiva qual è il Rione San Nicola, tra i vicoli del quale si svolgeranno gli intrattenimenti serali, sia per quanto riguarda cortei, sfilate e personaggi vari.

Quinta edizione del Premio Internazionale Poesia e Letteratura - Morano Calabro città d’Arte

MORANO - Inserito nel programma delle manifestazioni estive, patrocinato dall’Amministrazione comunale, si terrà sabato 26 agosto, ore 19, presso l’auditorium “Massimo Troisi”, l’evento conclusivo del Premio Internazionale di Poesia e Letteratura “Sylvia Plath e Amelia Rosselli” – Morano Calabro Città d’Arte, quinta edizione, promosso dall’associazione culturale “Orion”, presieduta dal poeta locale Mario De Rosa.
Parteciperanno alla cerimonia gli autori delle opere vincitrici e diversi ospiti in rappresentanza dei più noti e qualificati salotti letterari d’Italia.

Emergenza incendi, il grido d’allarme dell’assise moranese

MORANO - Rabbia e indignazione. Ma anche proposte concrete. Per l’immediato e il lungo periodo. Il Consiglio comunale celebrato martedì, il secondo nel giro di ventiquattr’ore, con un unico punto all’ordine del giorno, l’emergenza incendi, si potrebbe riassumere così, in due righe. Se non fosse, però, che la cronaca ha registrato presenze e contributi importanti. Degni di essere segnalati. Come quelli, fra gli altri, del presidente del Parco del Pollino, Domenico Pappaterra, e del funzionario di Calabria Verde, Umberto Malagrinò. Ma anche i messaggi di solidarietà fatti pervenire dal sottosegretario allo Sviluppo Economico, Antonio Gentile, e dal consigliere provinciale, Vincenzo Tamburi.

Salvaguardia equilibri e Progetto forestazione nel prossimo consiglio comunale

MORANO - Lunedì 31 luglio, alle ore 19.00, nella sala delle adunanze ubicata al primo piano del Chiostro di san Bernardino da Siena, convocato dal sindaco Nicolò De Bartolo in seduta ordinaria, torna a riunirsi il Consiglio comunale.
L’emiciclo è chiamato a determinarsi su tre punti inseriti nell’ordine del giorno, tutti molto importanti per la vita della comunità. Ma prima che il confronto sui singoli argomenti abbia inizio, sono previste “comunicazioni del primo cittadino” inerenti alla presentazione del Documento Unico di Programmazione (DUP).

Posizionato l'undicesimo defibrillatore a Morano

MORANO - Ampliata la rete di defibrillatori semiautomatici presenti nel territorio di Morano e legate al “Progetto Vita”. E’ stato installato, infatti, all’ingresso del chiostro di san Bernardino da Siena il presidio medico n. 11, donato tempo fa al Comune dall’azienda che gestisce il servizio di raccolta differenziata dei rifiuti in loco.
Le procedure di utilizzo non differiscono dalle solite, illustrate nei vari percorsi formativi attivati negli anni. Quando una persona è colpita da fibrillazione ventricolare e conseguente arresto cardiocircolatorio, occorre allertare immediatamente l’emergenza sanitaria e fornire all’interlocutore del 118 informazioni dettagliate per localizzare il paziente. Bisogna quindi recarsi immediatamente alla postazione più vicina, prelevare il defibrillatore e procedere con l’applicazione delle placche al torace.

Apre al pubblico l’Archivio Magnelli e la Banca della Memoria

MORANO – (Comunicato stampa) Sabato scorso, al primo piano del chiostro di san Bernardino da Siena, nel locale reso disponibile dall’Amministrazione comunale, l’Archivio storico di Angelo Magnelli e la Banca della memoria, di Nicola Fuscaldo, hanno aperto stabilmente le porte al territorio.
Circa diciottomila documenti, cinquemila immagini, oltre cinquecento volumi di storia locale, con le rarissime pubblicazioni dei più importanti scrittori moranesi dal XVI sec ad oggi, la cartografia antica, la nascita e lo sviluppo del servizio postale in zona, il trasporto ferroviario, il ventennio fascista, gli studi decardoniani, il fenomeno migratorio, dall’unificazione del Regno in poi, la vastissima raccolta di atti sulla feudalità, giornali d’epoca e molto altro ancora, resteranno a disposizione di chiunque voglia studiare, approfondire o semplicemente curiosare e migliorare la conoscenza delle nostre radici.

Sottoscrivi questo feed RSS

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners