Sgominata banda di ladri pronta a rubare in banca

CORIGLIANO CALABRO – I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Corigliano Calabro durante l’espletamento di un servizio di prevenzione dei reati contro il patrimonio intercettavano alle prime ore dell’alba una banda di ladri che si erano appostati davanti la cassa continua di una Banca sita in località Cantinella del Comune di Corigliano Calabro con l’evidente intenzione di perpetrare un furto.

Arrestato 42enne per violenza e minacce su ex moglie e figli

CORIGLIANO CALABRO – Nella serata di ieri i Carabinieri della Stazione di Corigliano Calabro hanno arrestato un 42enne del posto in esecuzione di un’ordinanza applicativa della custodia cautelare in regime degli arresti domiciliari emessa dal Tribunale di Castrovillari – Ufficio G.I.P., per aver posto in essere ripetute condotte vessatorie nei confronti dell’ex coniuge e dei propri figli.

Incendio distrugge lido a Villapiana

VILLAPIANA - Nella tarda serata di domenica 8 ottobre un incendio, scoppiato all’interno del disco bar Beach Blast, sito sul lungomare di Villapiana Lido, ha distrutto completamente il locale estivo molto amato dai giovani. Intervenuti immediatamente sul posto i Vigili del Fuoco di Trebisacce, coordinati dal capo-partenza Giuseppe Toscano, hanno provveduto a spegnere le fiamme evitando che si propagassero fino alle abitazioni e agli stabilimenti balneari vicini. Sul posto sono giunti anche i Vigili del Fuoco di Castrovillari per eseguire i rilievi tecnici al fine di risalire alle cause dell’incendio per il quale stanno accuratamente lavorando i Carabinieri di Villapiana.

Sedicenne muore dopo incidente con la motosega

FRANCAVILLA - Tragedia nel piccolo comune di Francavilla Marittima, intorno alle 18.40 del 9 ottobre un giovane è morto a seguito di un taglio causato dalla motosega elettrica che stava maneggiando. Antonello Santagada, che era solito fare dei piccoli lavoretti in casa, è morto dissanguato dopo che la motosega gli è sfuggita di mano. Il sedicenne, che durante l’accaduto si trovava in giardino, si è tempestivamente recato all’interno dell’abitazione (nella parte alta della cittadina), dove la mamma ha cercato di tamponare il profondo taglio inciso all’altezza del collo.

Denunciata una persona per attivazione di discarica abusiva

FAGNANO CASTELLO - I carabinieri della Stazione di San Sosti, a conclusione di mirati servizi finalizzati alla repressione dei reati in materia ambientale, hanno deferito in stato di libertà, per i reati di cui all’art. 256 comma 2 e 3, art. 124 comma 1 e art. 137 comma 1 del d.lgs 152 del 2006 (attivazione di una discarica non autorizzata di rifiuti speciali pericolosi e non - scarichi non autorizzati preventivamente), un operaio 85enne residente a Fagnano Castello. I militari, a seguito di un accurato controllo all’interno, ma soprattutto all’esterno dell’autofficina meccanica di proprietà del denunciato, ed ubicata nella cittadina fagnanese, rinvenivano su un'area di circa 1500mq, depositati in modo incontrollato e su nudo terreno privo di alcun sistema di impermeabilizzazione, con potenziale inquinamento delle matrici ambientali, diversi motori di veicoli non bonificati, marmitte, componenti meccanici, paraurti, sportelli di diversi autocarri, plastica, vetro, parti di carrozzeria (cabina e cassoni di motocarri).

Denunciate tre persone incensurate per distruzione e deturpamento di bellezze naturali

SAN MARCO ARGENTANO - I carabinieri della stazione di San Marco Argentano, unitamente a personale dei carabinieri forestali di Montalto Uffugo e Cerzeto, a seguito di un servizio di appiattamento mirato alla repressione dei furti di materiale legnoso nella località “Bucito” di San Marco Argentano, nella giornata di venerdì scorso, riuscivano ad individuare tre soggetti del comprensorio dell’Esaro, tutti incensurati, intenti dapprima a tagliare illecitamente mediante l’utilizzo di motoseghe alcune piante di castagno e, successivamente, a riempire un autocarro di circa 20 quintali di legname di essenze di castagno. inoltre, a poca distanza dal luogo di dove si stava consumando l’attività illecita, i militari rinvenivano un ulteriore autocarro privo di qualsiasi contrassegno assicurativo ed identificativo, utilizzato per l’esbosco del legname reciso all’interno dell’area, nonché adagiate sul terreno, delle attrezzature utilizzate dai rei per eseguire il taglio, tra le quali motoseghe, asce e taniche contenenti benzina e che pertanto venivano sottoposte a sequestro.

Ingente furto di farmaci all'ex ospedale di San Marco

SAN MARCO ARGENTANO - Nuovo furto notturno in poco più di venti giorni dal dispensario farmaceutico dell’ex ospedale “L. Pasteur”. Stavolta, rispetto a quello della prima decade di settembre, sarebbero spariti medicinali per circa 250mila euro. Un ammanco piuttosto eclatante che va a sommarsi a quelli avvenuti nel corso dell’anno dai nosocomi di Castrovillari e Paola quasi a voler significare che potrebbe esserci un’organizzazione dedita al furto e probabilmente alla commercializzazione illecita di medicine e quant’altro. L’elenco dei farmaci sottratti è al vaglio degli inquirenti ma proprio l’enorme valore sottratto, che il personale della struttura sta inventariando, fa intuire che possano esserci medicine salvavita, antitumorali, alcuni tipi di vaccini e via dicendo. Sono stati i dipendenti della “Casa della salute” i primi ad accorgersi dell’ingente ammanco ieri mattina quando si sono recati sul posto di lavoro.

Sorpreso a rubare legna, arrestato 50enne incensurato

FAGNANO - Nella giornata odierna, i militari della stazione carabinieri di Fagnano Castello, hanno tratto in arresto in flagranza di reato per furto aggravato un 50enne del posto. I militari, durante l’espletamento di un servizio di controllo del territorio, sorprendevano il reo in località Bocca dellIinferno, intento a sezionare del legname di alcuni alberi di faggio in precedenza abbattuti, siti in un bosco di proprietà del comune di Fagnano.

Rubano tabacchi e merendine, denunciati 4 giovani di San Marco

CERVICATI - In data odierna, i Carabinieri della Stazione di San Marco Argentano, al termine di una minuziosa ed approfondita attività investigativa, culminata da diverse testimonianze ed analisi di telecamere di videosorveglianza, e scaturita da una denuncia di furto sporta nei giorni scorsi da un commerciante titolare di un bar di Cervicati, hanno deferito in stato di libertà per furto aggravato n. 4 giovani studenti sammarchesi incensurati di età compresa tra i 18 e 20 anni, che molto probabilmente hanno sottovalutato l’increscioso episodio delittuoso commesso, non rendendosi conto della gravità del reato perpetrato.

Quattro arresti per coltivazione di sostanze stupefacenti

SAN DEMETRIO CORONE – (Comunicato stampa) Nella prima mattina di oggi nei comuni di San Demetrio Corone (CS) e Vaccarizzo Albanese (CS), militari della Stazione Carabinieri di San Demetrio Corone, coadiuvati da altri militari dipendenti della Compagnia Carabinieri di Corigliano Calabro e dai Carabinieri cinofili di Vibo Valentia, hanno eseguito, su disposizione della Procura della Repubblica di Castrovillari, un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale - Ufficio Gip di Castrovillari nei confronti di:

Sottoscrivi questo feed RSS

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners