Controlli della Polizia sul territorio, sventata una rapina

COSENZA - Continua il piano straordinario di controllo del territorio denominato Focus ‘ndrangheta – Operazione Alto Impatto nell’intera Provincia di Cosenza predisposti in sede di tavolo tecnico dal Questore della Provincia di Cosenza dr. Giancarlo Conticchio, con unità operative della locale Squadra Mobile, dell’U.P.G.S.P, del Reparto Prevenzione Crimine Calabria Settentrionale, della Polizia Stradale, ed unità cinofila del Reparto di Vibo Valentia.

Controlli a Corigliano e Rossano, 5 persone denunciate

CORIGLIANO - La Polizia di Stato continua nella sua azione di contrasto al fenomeno della criminalità in area ad alta densità criminale dei comuni di Corigliano Calabro e Rossano per attenzionare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, del reato di stalking e dello sfruttamento della prostituzione con controlli straordinari del territorio voluti dal Questore della provincia di Cosenza dr. Giancarlo Conticchio.

La Fiera d'Autunno a Rossano riscuote successo

ROSSANO - Successo per la prima edizione della "Fiera d'Autunno" organizzata, in maniera eccellente, dal Comitato di Viale Michelangelo. Tanta gente, nell'intera giornata di domenica 19 novembre (dalle ore 9 alle ore 21), ha partecipato, con grande entusiasmo, all'evento in città ammirando i diversi stand, da Via Nestore Mazzei lungo tutto il Viale Michelangelo allo Scalo di Rossano, con laboratori creativi, oggetti di antiquariato, artigianato, hobbistica e collezionismo in esposizione. All'iniziativa, promossa dal neo-nato Comitato di Viale Michelangelo presieduto da Andrea Campana in collaborazione con l’Acom (Associazione Commercianti) diretta da Natale Chiarello, hanno aderito, tra l'altro, le Pro Loco di Rossano, Cosenza e Paludi.

Sequestrata autocisterna con 4500litri di gasolio di illecita provenienza

ROSSANO - I Finanzieri della Compagnia di Rossano, coordinati dalla Procura della Repubblica di Castrovillari, hanno rinvenuto e posto sotto sequestro un quantitativo pari a 4500 litri di gasolio privo di documentazione di tracciabilità e indebitamente impiegato come carburante per autotrazione nonché per uso agricolo, arrestato in flagranza di reato l’autista di un’autocisterna e denunciato a piede libero il destinatario del carburante.

Marijuana nel divano di casa: arrestato dai carabinieri

ROSSANO - I militari dell’Aliquota Operativa della Compagnia Carabinieri di Rossano, nel corso di un servizio svolto finalizzato alla prevenzione ed alla repressione in materia di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti C.G., rossanese classe 1984, volto noto alle forze dell’ordine.

Piogge abbondanti a Rossano, cittadini spaventati

ROSSANO – Momenti di paura a Rossano per le abbondanti piogge. I cittadini, stamani, si sono svegliati con il timore di rivivere l’alluvione del 2015. Numerosi i disagi in città: sottopassi e box allagati, strade inaccessibili, Contrade isolate a causa di alcune frane. Tante le chiamate arrivate al centralino dei Vigili del Fuoco con la richiesta d’intervento. Pompe idrovore in azione per prosciugare l’acqua dai sottopassi e box di alcuni palazzi.

Riscuote successo il libro di monsignor Renzo sul Codex

ROSSANO  - Tanta partecipazione alla presentazione del nuovo libro dal titolo: "Fascino e Mistero del Codex Purpureus Rosanensis" scritto da S.E. Mons. Luigi Renzo (Arcivescovo della Diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea). All’evento, tenutosi nella Chiesa di San Bernardino in Rossano centro,  hanno preso parte, oltre all’autore, il Prof. Francesco Filareto (storico e saggista), il Preside Gennaro Mercogliano (storico e critico letterario) e Settimio Ferrari (Editore del volume). Le conclusioni dell’interessante incontro culturale, moderato dalla dottoressa Cecilia Perri (Presidente dell'Associazione "Insieme per Camminare" e Vice-Direttore del Museo Diocesano di Rossano).

Truffa ai danni dell'Inps, la Finanza scopre 160 falsi braccianti

JONIO - La Guardia di Finanza di Montegiordano (CS), a conclusione di un’articolata e complessa attività di indagine coordinata dalla locale Procura della Repubblica, ha smascherato una truffa ai danni dell’INPS di oltre 110.000 euro. A tanto ammontavano le indennità di disoccupazione, sussidi di maternità, assegni familiari e indennità di malattia illecitamente richieste dai falsi braccianti.
L’indagine delle Fiamme Gialle, svolte in stretta collaborazione con l’I.N.P.S di Rossano, ha interessato un’azienda agricola avente sede nella provincia di Matera che, mediante la predisposizione di falsi contratti di fitto/comodato di terreni, ha dichiarato una rilevante disponibilità di fondi agricoli idonei a giustificare, con riferimento al solo anno 2014, l’assunzione fittizia di 160 OTD (operai agricoli a tempo determinato) e la dichiarazione di ben 16.000 false giornate lavorative.

Celebrata anche a Rossano la giornata dell'Avo

ROSSANO – Anche nella città di Rossano è stata celebrata la Giornata Nazionale dell’A.V.O. (Associazione Volontari Ospedalieri). Nel pomeriggio di martedì 24 ottobre, nella sala convegni dell’Ospedale “Nicola Giannettasio” in Via Ippocrate allo Scalo di Rossano, si è dato vita, dopo un breve incontro-dibattito coordinato dal giornalista Antonio Le Fosse, alla rappresentazione teatrale in vernacolo, scritta e diretta dal regista Adriano Beraldi, dal titolo: “Ci Siamo Noi” in cui i veri protagonisti, in scena, sono stati alcuni volontari ospedalieri. Nel corso dell’appuntamento, inoltre, si è esibita la brava cantante Deborah Pia Placonà che ha eseguito, magistralmente, una serie di brani musicali appezzati dal pubblico.

Vince il Sì, nasce la terza città della Calabria: Corigliano-Rossano

ROSSANO - Data storica, quella del 22 ottobre 2017, in cui, tramite il Referendum popolare, è nata la terza città della Calabria: Corigliano-Rossano. Nell'importante comune bizantino si sono recati alle urne, su 30.328 aventi diritto al voto, 13.556 elettori (di cui 6.996 maschi e 6.590 femmine) dove, nella tornata referendaria, ha vinto nettamente il SI'. Il SI' ha ottenuto 12.715 preferenze, mentre il NO si è fermato a quota 791. Nella città ausonica, su 38.236 aventi diritto al voto, si sono recati alle urne 12.605 elettori di cui 7.674 (61,36%) hanno votato SI’ alla fusione, mentre i NO sono stati 4.833 (38,64%).

Sottoscrivi questo feed RSS

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners