Cristian Fiorentino

Cristian Fiorentino

CALCIO ECCELLENZA - Il Corigliano vince con Isola Capo Rizzuto e gioca per la salvezza

CORIGLIANO - Nell’ultima e trentesima giornata d’Eccellenza, il Corigliano vince per 2 a 0 contro la neo promossa Isola Capo Rizzuto ma sorride a metà. Il bottino pieno conquistano contro i crotonesi non basta alla squadra di mister Aita che in virtù delle vittorie di tutte le dirette antagoniste dovrà disputare il play-out per giunta in campo esterno. In effetti, la formazione jonica chiude la regular- season con 35 punti al pari del Reggiomediterranea con cui c’è anche parità negli scontri diretti. Lo spareggio salvezza si giocherà, però, in riva allo stretto per via della miglior differenza reti dei reggini. Una sorta di beffa, dunque, per Granata e compagni a cui sarebbe bastato sola un unità per giocarsi la salvezza in casa e solo due segmenti per agguantare la zona franca e conservare la categoria.

CALCIO ECCELLENZA - Il Corigliano cade a Cutro 1-0

CORIGLIANO - Sconfitta amara per il Corigliano che perde l’ultimo scontro diretto salvezza di Cutro per 1 a 0. Nel match valevole la ventinovesima generale e penultima d’Eccellenza calabrese, la squadra cutrese si impone di misura sui coriglianesi a margine di una disputa maschia ma condizionata dal vento. Ai crotonesi il merito di averci creduto di più e di aver trovato una pregiata rete, in mischia dopo un corner, ed essersi garantiti una posta in palio preziosa per disputare i play- out: con quale piazzamento lo dirà il prossimo e ultimo turno. Coriglianesi, invece, troppo sterili specie nel reparto avanzato dove a parte qualche spunto, hanno prodotto davvero poco per essere incisivi. Unica rimostranza un gol annullato, si presume per fuorigioco, a Calomino sul punteggio di svantaggio.

CALCIO ECCELLENZA - Finisce in pari il match fra Corigliano e Siderno

CORIGLIANO - Finisce senza vincitori ne vinti la sfida tra Corigliano e Siderno. Lo scontro diretto, valevole la ventottesima generale d’Eccellenza calabrese, termina con un risultato ad occhiali a margine di una gara maschia e a tratti nervosa. E se le occasioni più ghiotte sono ad appannaggio dei reggini, i coriglianesi recriminano per essere rimasti in dieci per settantacinque minuti di gioco. Causa, in effetti, l’espulsione ai danni di Carrozza, considerata troppo eccessiva come punizione, ancora una volta i biancazzurri hanno dovuto fare di necessità virtù. Azione incriminata un rimbalzo di palla toccato di mano dallo stesso numero tre dei locali.

CALCIO ECCELLENZA - Finisce 0-0 lo scontro fra il Corigliano e Scalea

CORIGLIANO - Preziosissima unità in chiave salvezza per il Corigliano che pareggiando a Scalea, per 0 a 0, tocca quota 31 e resta in zona franca seppur con un segmento di vantaggio sulla zona play-out. Dopo un lungo digiuno esterno, Granata e compagni tornano ad infilare un risultato positivo lontano dalle mura amiche perseguendo la permanenza diretta nel massimo torneo dilettantistico regionale. La squadra di mister Aita, in realtà, sfiora anche il colpaccio in riva al tirreno andando vicino alla rete almeno in due nette occasioni.

Campionati studenteschi, buoni risultati per l?ipsia coriglianese

CORIGLIANO - Non solo didattica ma anche buoni risultati sportivi per l’istituto scolastico Ipsia – Iti - Itg di Corigliano C. retto del dirigente scolastico Ingegner Alfonso Costanzo. Sotto la guida del docente responsabile dei campionati studenteschi, professor Mario Cimino, il primo buon risultato arriva nella gara di corsa campestre, nelle scorse settimane in quel di Bisignano, con la pattuglia coriglianese giunta ottava su sedici istituti partecipanti. La seconda affermazione, presso i campi dello Sporting Club Corigliano, giunge nel torneo di futsal interscolastico distrettuale con il primo match che ha visto il Liceo Scientifico vincere per 5 a 4 sull’Itc Palma per 5 a 4 dopo i calci di rigore, tempi regolamentari finiti 1 a 1.

CALCIO ECCELLENZA - Il Corigliano batte il Reggio per 1-0 e va fuori dalla zona pericolo

CORIGLIANO - Un Corigliano cinico batte di misura il Reggiomediterranea, nello scontro diretto salvezza casalingo, conquistando tre punti d’oro. Nella gara valevole la ventiseiesima generale d’Eccellenza, la squadra di mister Aita con il successo maturato balza nuovamente fuori la zona play-out toccando quota 30 a pari merito col Gallico Catona. Con un segmento di vantaggio sulla zona calda, Granata e compagni riprendono il vento in poppa per puntare verso lidi più tranquilli e soprattutto verso la permanenza finale. Proprio le fastidiose raffiche hanno disturbato la disputa tra coriglianesi e reggini che per gran parte dei novanta minuti si sono equivalsi. Il duello, infatti, taccuino alla mano ha offerto ben poco in termini di spunti e conclusioni su entrambi i fronti.

Sottoscrivi questo feed RSS

Video di Approfondimento

ozio_gallery_lightgallery

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners