CALCIO UISP - Il Saracena ferma il Terranova

0
0
0
s2smodern
Seguici
powered by social2s
CALCIO UISP - Il Saracena ferma il Terranova

CASTROVILLARI - Chi merita la copertina questa settimana? Siamo indecisi tra due squadre, magari la prima pagina la dividiamo a metà tra due attori a nostro giudizio altrettanto meritevoli, il Saracena e il Sibari. Il fatto che non siano squadre attualmente sul podio (la formazione jonica può comunque aspirarci) significa solo che alcuni undici possono mettere i bastoni fra le ruote indipendentemente dai punti in classifica. Prendete il Saracena: qualche settimana fa tutti a meravigliarci del pareggio ottenuto all’ultimo minuto contro la capolista Villapiana, in questa giornata più o meno la stessa cosa. A lasciare due punti questa volta lo Sporting Terranova, sorpreso dopo pochissimi minuti dalla rete messa a segno da Porpiglia, uno dei nuovi innesti della squadra di Biagio Di Leone. Prima della fine del tempo, il bomber Quintieri ha rimesso a posto le cose impattando le sorti dell’incontro che, tuttavia, non ha più cambiato risultato cristallizzandosi su un pareggio che può andar bene solo per i locali.

Nella domenica in cui il Villapiana ha visto rinviata la sua gara a Cassano, una vittoria avrebbe significato mettere pressione alla capolista che, invece, è uscita vincitrice o quasi anche senza giocare. L’altra squadra che merita un grosso plauso, dicevamo, è il Sibari: ennesimo capolavoro di capitan Busa e soci che sono andati ad espugnare il terreno di gioco di un S.Umile Bisignano marcatamente afflosciatosi nell’ultimo periodo di tempo. Due reti di Gaudiano e una di Maniscalco hanno reso inutile il calcio di rigore messo a segno da Martino, valso solo come rete della bandiera. Dove vuole arrivare il Sibari? Non ci sorprenderemmo se, di questo passo, si avvicinasse ancora di più alla terza piazza occupata dal Roggiano, anche e soprattutto sfruttando il recupero ancora da disputare contro i Medici FC. Impegno che, detto per inciso, non sembra essere proibitivo almeno a giudicare dalla differenza di punti tra le due compagini. Proprio i roggianesi, intanto, non hanno lasciato scampo ad una rimaneggiatissima Sinco presentatasi con gli uomini praticamente contati. Due reti a testa per Zappone e Giordano hanno rimediato alla prematura uscita del bomber Maritato che, dunque, è rimasto all’asciutto. A sua volta, la squadra di Miraglia prova a rientrare sulle battistrada sperando nei passi falsi altrui. Operazione possibile solo se verrà trovata la giusta continuità di risultati. Continua la pareggite del Fuscaldo che impatta anche a Trebisacce e ancora a reti bianche (terzo di fila): la squadra tirrenica è il classico esempio di incompiuta nel senso che avrebbe anche un buon potenziale ma manca sempre qualcosa che trasformi un pareggio qualsiasi in tre punti. Non è bastata neanche la superiorità numerica derivante dall’espulsione di Cervellera per rendere seriamente pericolosi Zicarelli e soci: è stato prodotto troppo poco per vincere la partita, anche per merito del Trebisacce che ha ben coperto il campo annullando di fatto l’handicap. D’altra parte, la squadra jonica è esperta, con calciatori che certo hanno esperienza e sanno come gestire determinate situazioni. Torna alla vittoria la Fiorito che rimanda battuti i Medici FC, sempre più fanalino di coda del campionato. Vedremo se nel girone di ritorno l’undici bisignanese saprà fare meglio di una prima parte non certamente generosa da un punto di vista dei risultati. Chiude il quadro la vendemmiata di reti dei Medici 1988, altra squadra che può creare problemi se si presenta al completo, ai danni di un San Demetrio invece sempre rabberciato. E se non hai cambi finisce che poi gli altri da un punto di vista fisico prendono il sopravvento arrivando sempre prima sul pallone. La classifica dei cosentini, al momento, appare pienamente in linea con gli obiettivi. Uno sguardo al prossimo turno: l’etichetta di match clou va a Sibari – Roggiano Over 30 al termine del quale sapremo se la scalata al terzo posto dei locali andrà avanti o se, viceversa, i gialloverdi alimenteranno nel giusto modo la loro voglia di primato.

RISULTATI

 

Cassano Over 30

BSV Villapiana

N

D

Fiorito Bisignano

Medici Cosenza FC

3

1

Roggiano Over 30

Sinco Bisignano

4

1

Trebisacce

Fuscaldo Over 30

0

0

Medici Cosenza 1988

Over San Demetrio

7

2

Saracena

Sporting Terranova 2010

1

1

S.Umile Bisignano

Sibari Over 2014

1

3

CLASSIFICA

 

Società

G

P

BSV Villapiana

14

33

Sporting Terranova 2010

15

32

Roggiano Over 30

15

29

Fuscaldo Over

15

23

Sibari Over 2014

14

23

S.Umile Bisignano

15

21

Cassano Over 30

14

20

Medici CS 1988

15

20

Over San Demetrio

14

16

Saracena

15

15

Trebisacce

15

14

Fiorito Bisignano

15

13

Sinco Bisignano

14

11

Medici CS FC

14

4

 

© Riproduzione riservata
0
0
0
s2smodern
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners