CALCIO UISP - Terranova cede il passo al Roggiano che sale in vetta

0
0
0
s2smodern
Seguici
powered by social2s
CALCIO UISP - Terranova cede il passo al Roggiano che sale in vetta

CASTROVILLARI - Il colpo della settimana lo realizza il Roggiano che sbanca Terranova e sorpassa i campioni uscenti in vetta alla classifica. Semplicemente decisivo è stato il bomber Maritato che ha messo a segno una tripletta nel primo tempo: il Terranova, non abituato a certi trattamenti, specialmente sul proprio terreno, ha provato a reagire nella ripresa tirando fuori almeno quella grinta rimasta negli spogliatoi nella prima parte. A segno sono andati Quintieri e Leonetti F. ma non è bastato anche perché il Roggiano, sia pure non al completo, è una squadra di tutto rispetto a cui non puoi concedere un tempo e a cui non fai gol quando decidi tu.

Al di là del punto sopra o sotto che significa poco in sé, il risultato è una grande iniezione di fiducia per gli ospiti: siamo certi che la formazione gialloverde diventerà un pessimo cliente per tutti. Per i terranovesi nulla di compromesso sia chiaro, ma le poche volte che il risultato non è quello sperato sarebbe opportuno evitare nervosismi eccessivi, come nel caso del portiere Fusaro, che costano espulsioni e conseguenti squalifiche. Il derby di Bisignano se lo aggiudica la Sinco grazie ad un rigore di Sena nel secondo tempo: come spesso succede non ci sono risultati netti in queste gare, ma si viaggia sul filo del sottile equilibrio che si rompe per un episodio. Brava la formazione di patron D’Alessandro a trovarlo e a girare i tre punti nel suo carniere. Deludente, per ora, il campionato della Fiorito: al netto delle tante partenze ci si sarebbe comunque aspettati qualcosa di più. La gara più importante del Sabato si era svolta a Villapiana tra la BSV, capolista potenziale, e il S.Umile, che primo in classifica vorrebbe diventarlo. La formazione di mister Rosalbino De Marco è andata molto vicina al colpo grosso visto che il pareggio jonico è arrivato solo a due minuti dal termine grazie ad Aurelio che ha impattato la rete messa a segno da Martino su calcio di rigore intorno al decimo minuto della seconda frazione. Un risultato che non toglie e non aggiunge nulla a quanto già si sapeva sulle due squadre, a nostro giudizio ottimamente attrezzate e capaci di competere per un posto nelle primissime posizioni in questo campionato. La palla passa al recupero di mercoledì tra Medici FC e Villapiana mentre per l’atteso big match contro il Terranova bisognerà attendere i giorni natalizi (precisamente il 23), nuova data fissata per l’importante gara. Bella vittoria esterna del Sibari che prova a rifarsi delle ultime amarezze (leggi derby perduto in casa proprio contro i “cugini villapianesi”) vincendo sul non facile campo di San Demetrio grazie al gol messo a segno dopo pochissimi minuti da Santoro. Il risultato, sia pure non scontato, conferma quanto un po' si sapeva: due formazioni molto discontinue che sono capaci di tutto, tanto nel bene quanto nel male. Con ogni probabilità non arriveranno nelle primissime posizioni di classifica ma potranno ugualmente togliersi belle soddisfazioni. Prova ad agganciare il treno delle prime il Fuscaldo che passa a Saracena grazie ad una doppietta del bomber Costanza, decisamente un lusso, come abbiamo detto in altre occasioni, per questi campi. Gli undici che si sono presentati non erano certamente completi (per la verità da una parte e dall’altra e non vogliamo cadere nel giochino di esaminare quali fossero le assenze più pesanti) ma una rete per tempo dell’attaccante ospite ha fruttato alla sua squadra tre punti importanti in attesa del recupero contro il Trebisacce già programmato per il 23 Dicembre, quando il torneo osserverà il primo dei due turni di sosta natalizi. Torna alla vittoria il Cassano di patron Caruso che pure ha dovuto inseguire i Medici FC passati in vantaggio grazie a Mancuso. Probabilmente, lo spartiacque decisivo della gara è stato il pareggio realizzato da Di Minco proprio all’ultimo giro di lancette del primo tempo. Si fosse andati a riposo sullo 0-1 chissà come sarebbe finita, magari avremmo raccontato un’altra storia. O forse no. La realtà è che all’inizio del secondo tempo il sorpasso è stato completato da Marotta, mentre De Luca al 21 st ha scritto la parola fine, di fatto, sulla gara. La formazione cosentina, ancora una volta, non ha demeritato ma ci pare abbia una rosa troppo striminzita per poter assicurare i giusti cambi nel corso delle gare. L’ultimo posto attuale, forse, è figlio più di indisponibilità varie che dell’effettivo valore della rosa. Chiusura per Medici 88 – Trebisacce: un 4-0 che non ammette repliche a favore dei cosentini grazie alle reti di Bozzarello (doppietta), Intrieri Lorenzo e Viafora. Il risultato ha preso forma nella ripresa e forse mortifica un tantino troppo gli ospiti ma i tre punti sono indubbiamente meritati. Dopo i recuperi settimanali avremo una fisionomia un po' più completa e veritiera della classifica, ma sembra che la lotta per il primato sia già apertissima e pronta a regalare colpi di scena.

RISULTATI

 

BSV Villapiana

S.Umile Bisignano

1

1

Cassano Over 30

Medici Cosenza FC

3

1

Over San Demetrio

Sibari Over 2014

0

1

Saracena

Fuscaldo Over 30

0

2

Medici Cosenza 88

Trebisacce

4

0

Sinco Bisignano

Fiorito Bisignano

1

0

S.Terranova

Roggiano Over 30

2

3

CLASSIFICA

 

Società

G

P

BSV Villapiana

8

20

Roggiano Over 30

9

20

Sporting Terranova 2010

9

19

S.Umile Bisignano

9

17

Fuscaldo Over

8

13

Over San Demetrio

9

11

Cassano Over 30

9

11

Medici CS 1988

9

10

Sibari Over 2014

9

10

Sinco Bisignano

9

10

Trebisacce

7

7

Saracena

8

6

Fiorito Bisignano

9

5

Medici CS FC

8

3

 

 

© Riproduzione riservata
0
0
0
s2smodern
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners