CALCIO I CAT - Il Sant'Agata punta a migliorare le prestazioni

Lucio Martirani Lucio Martirani

SANT'AGATA DI ESARO - «Migliorare il settimo posto della passata stagione»: è questa l’aspettativa più realistica del Real Sant’Agata rispetto al campionato d’esordio in Prima categoria. Il primo indizio arriva dalla riconferma a presidente di Lucio Martirani, per come ha deciso la recente assemblea pubblica. Alla scadenza triennale (2014-17), il rieletto presidente si è presentato ai soci “forte” dei risultati acquisiti sul campo con due promozioni consecutive dalla Terza alla Prima categoria, ottenendo poi un onorevole piazzamento al cospetto di compagini davvero forti. Lo stesso Martirani ha confermato Raffaele Vaccaro nel ruolo di direttore generale, Andrea Branda in quello di direttore sportivo e Marco Vaccaro quale segretario-economo, mentre Marina Gallo è la nuova segretaria al posto di Giusy Gallo dimissionaria per motivi personali.

Il resto della dirigenza sarà esternato a breve tra i soci azionari e comunque entro il 20 luglio data ultima per l’iscrizione al campionato. Il nuovo progetto sportivo è aperto a tutti, specie ai soci sostenitori che vogliano dar manforte a questo gruppo di persone che vanno davvero lodate per quanto fatto finora. Per quanto riguarda l’aspetto agonistico, confermato in blocco il “team tecnico” con mister Lucio Vaccaro che sarà affiancato ancora da Santino Spinelli, Paolo Perri e Vincenzo Cataldi. Proprio mister Vaccaro ha aggiunto che «nel giro di un paio di stagioni bisogna arrivare alla Promozione».  Il programma, per le prossime due annate calcistiche, è ambizioso, intanto per migliorare l’ultimo piazzamento e, al tempo stesso, per cercare di aumentare il numero dei giocatori santagatesi in rosa che nell’ultima stagione sono stati una decina. A proposito di ragazzi, va rimarcata l’ambizione societaria di voler costruire un settore giovanile che faccia da “serbatoio” alla prima squadra. È ferma intenzione, infatti, allargare i confini e coinvolgere anche altri paesi limitrofi come San Sosti, Malvito e Mottafollone per poter accrescere anche qualitativamente il gruppo di giovani calciatori. Queste le linee guida per un sodalizio sportivo che vuole dimostrare ancora una volta la sua credibilità ed avere magari più attenzione da tutte le forze presenti sul territorio. Già stabilite a proposito le prime date: il 18 agosto presentazione della nuova rosa; il 21 si parte con la preparazione in vista dell’inizio del campionato previsto per il 17 settembre.

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners