Atalanta cerca giovani promesse a Corigliano

Atalanta cerca giovani promesse a Corigliano

CORIGLIANO - Si terrà proprio in queste ore uno stage calcistico per l’Atalanta presso il campo sportivo del “Santa Maria ad Nives” a Schiavonea di Corigliano. Raduno predisposto e organizzato dallo Sporting Club Corigliano grazie alla  collaborazione in termini logistici della Forza Ragazzi Schiavonea. Circa cento i giovani atleti classe 2004, in arrivo da diverse formazioni e scuole calcio del comprensorio e non, che saranno visionati dal capo scouting della società bergamasca Luca Silvani. Società del presidente Massimo Fino già collaboratrice e affiliata con il club orobico tanto che è già in programma dal 26 al 30 giugno prossimi l’Atalanta football camp 2017 proprio presso il centro sportivo di contrada Santa Lucia.

Da evidenziare anche la proficua sinergia con l’altra scuola calcio cittadina della Forza Ragazzi per l’apporto logistico in termini di disponibilità per il terreno di gioco e non solo. La stessa dirigenza biancoverde ha voluta ringraziare la scuola calcio del presidente Guerriero per la cooperazione e la sintonia. Frattanto, nella giornata di oggi la vetrina sarà riservata a ragazzi promettenti che sapranno esprimersi sul campo per essere magari prescelti come future promesse. Restando tutti con i piedi per terra, qualche chance o più di una, qualche calciatore in erba potrà averla al cospetto dell’osservatore di un club come quello nerazzurro che di calciatori nel calcio che conta nella sua storia ne ha lanciati davvero tanti. In casa Sporting, invece, periodo ricco di avvenimenti con la finale Esordienti a 11 in scaletta lunedì 29 maggio, al centro tecnico federale di Catanzaro, che vedrà i biancoverdi coriglianesi opposti ai pari età della Gioiese per il titolo regionale in palio. Dall’1 al 4 giugno seguirà il dodicesimo torneo “Città di Corigliano” divenuto ormai un appuntamento fisso dello Sporting e che vedrà partite di Primi calci, Piccoli Amici e Esordienti interamente giocate presso i campi della struttura biancoverde. Da annotare anche per la scuola di portieri l’appuntamento del 22-25 giugno con un ospite particolare come l’estremo difensore del Genoa Lamanna. Cantiere, dunque, sempre aperto per tante iniziative da non perdere, titoli in palio, qualche giovane giocatore in rampa di lancio e possibili sorprese da non scartare.

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners