CALCIO UISP - Vittoria decisiva del Terranova, campionato sempre più vinto

CALCIO UISP - Vittoria decisiva del Terranova, campionato sempre più vinto

CASTROVILLARI – (Comunicato stampa) Probabilmente è stata la giornata decisiva: il Terranova vince nettamente a Sibari e pone una seria ipoteca sulla vittoria finale. Vero che lo scontro diretto di Bisignano con la Fiorito deve essere ancora recuperato, ma vincere potrebbe non bastare alla compagine di mister Capalbo. Il Terranova, infatti, ha una dote importantissima: può contare solo sulle sue forze e vincere le due gare interne contro Medici FC e Medici 1988 vorrebbe dire primo posto garantito. Ora, con tutto il rispetto per le due squadre cosentine che onoreranno certamente l’impegno giocandosela al massimo delle proprie forze, non ci sembra possano costituire un ostacolo insormontabile sulla strada della vittoria.

Il tre a zero di ieri a Sibari non è stato mai in discussione con la gara già chiusa a doppia mandata nel primo tempo grazie alle reti di Leonetti F. e Quintieri, che poi ha messo il punto esclamativo sul successo finale andando a segno anche nella ripresa. Una bella dimostrazione di forza per la capolista che conferma quanto di buono sia sa sul suo conto ormai da anni: un undici solido, che prende pochi gol e che nel momento decisivo della stagione non tradisce mai. Vanno fatti i complimenti a chi ha formato questo gruppo anno dopo anno perché se, come il pronostico lascia presagire, arrivasse la seconda vittoria consecutiva, non potrebbe mai essere frutto del caso ma di doti non solo tecniche degne di menzione. Alle spalle della capolista si chiama fuori il Villapiana, superato a domicilio e in rimonta dall’Over San Demetrio, certamente una delle squadre migliori nel girone di ritorno. Una sconfitta inaspettata per la BSV che mette a serio rischio anche la conquista della piazza d’onore cui ambiscono pure altre formazioni. Ad esempio la Fiorito Bisignano (che ancora può insidiare la capolista) vincente e convincente sul campo di un Fuscaldo che ormai non ha più nulla da chiedere al campionato. Un 4-0 che si auto commenta e che lascia intendere come i bisignanesi siano in un buon momento di forma. Per arrivare al titolo ci sarà bisogno di aiuti terzi, ma per il secondo posto la Fiorito è senza dubbio la favorita numero uno. Nel novero delle pretendenti va considerato anche il Cassano che batte i Medici 1988 per 2-0 grazie alle reti di De Luca e Giordano e sembra così aver superato il periodo di appannamento che ha provocato la perdita del primato in classifica. Un posto sul podio è alla portata e sarebbe meritato per la formazione di Luciano Caruso che ha disputato soprattutto una grande prima parte del campionato conducendo per molte settimane la classifica. Il resto delle gare parla di una stagione lunga ormai arrivata al termine dove ognuno cerca di concludere facendo bella figura e onorando il campionato fino alla fine. La prossima settimana, penultima in calendario, offre spunti di interesse soprattutto in chiave piazzamenti: Sinco – Villapiana e S.Umile – Roggiano potrebbero offrire spunti di interesse e divertimento. Abbordabili, almeno sulla carta, gli impegni di Terranova e Fiorito che sono superiori a Medici 1988 e Audace. Poi dirà il campo.

© Riproduzione riservata
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners