Primo gennaio 2016: l'anno nuovo ti augura...

0
0
0
s2smodern
Seguici
powered by social2s

Siamo al giro di boa. In Mare aperto, anzi: -In pieno ampio smisurato Oceano! Con i tempi che corrono e che, velocemente, s-corrono e ci per-corrono dentro, tremendi…
Il 2016 bussa. Bussa forte alla Porta ed è insistente noioso prepotente. Mai nulla si ferma né tentenna né indugia…
Quando Mamma se n’è andata -dopo la sofferenza il dolore l’Uscita- mi ero fissato che il Sole, il giorno dopo, non avrebbe avuto l’ardire di sorgere illuminare riscaldare… Ma, così non è stato! E allora -incupito disfatto atterrato- ho capito cos’è la Fine. La mia Fine, la Fine umana: -La Giustizia della morte, Sorella.

Occorre aprire. La Porta è lì, a portata di mano… Il Cuore è diviso. Paura ansia dubbi.
Che ci riserva l’Anno Nuovo, questo 2016 che ha il 16 della Fortuna?
Nessuno legge il Futuro, tranne gli sciocchi. Che sono sempre tanti. In ogni angolo della Terra. Soprattutto là dove c’è più ricchezza. Sovente sinonimo di potere avere apparire, sorella dell’egoismo malaffare arraffare. Contro tutti, in qualsiasi modo: senza esclusione di colpi cattiverie iniquità… Indicibili…
]*[
Amica mia, benedetta, convinciti. Se i fantasmi e le paure e i tabù (gli Idola di baconiana memoria!) non te li porti dentro, nessuno ce li può mettere o togliere: nessuno può entrare nella tua MENTE, nessuno può spadroneggiare nel tuo CUORE.
Non c’è nessuna Medicina Psicologìa Psichiatrìa… che ti può salvare! E chi ti dice il contrario, è un buffone, perché imbroglia bluffa inganna sapendo, lucidamente, di imbrogliare bluffare ingannare…
Convìnciti! La salvezza sta - è - vive in te. E/o la perdizione.
La salvezza sta dentro e nel profondo di te (tra Es o Id, Io o Ego, super-Io o super-Ego). Un dentro che tu non vuoi esplorare, perché hai, giustamente, paura. Nessuno lo fa -quando lo fa- facilmente semplicemente giocherellando… Anzi, parafrasando Sigmund FREUD, affermo che: -Tutto ciò che è profondo ama la maschera. E, di più, ancora: -Quando si scava dentro, nei meandri ancestrali, gronda sangue…
Ri-muovi, dunque, butta via calpesta certe lezioni e certi insegnamenti, sballati falsi in-fondati, sulla religione, sul sesso, sulle relazioni umane rigide perentorie scolpite.   
Se gli Orchi neri non vivono in te - con te, e gli Scheletri non ce l’hai nell’armadio del tuo sub-Conscio, nessuno li può introdurre in te: in nessun modo. Anche a fronte di una patologìa grave.
In Ciclopi e Lestrìgoni, no certo / Né nell’irato Nettuno incapperai / Se non li porti dentro, / Se l’anima non te li mette contro. Konstantinos KAVAFIS canta chiaro. La Grande BELLEZZA della Verità. Semplice.
]*[
Siamo al giro di boa, dunque. È bello nuotare a Mare aperto, tra i pericoli degli squali e le onde alte, e farcela! Non tutti ce la fanno, non tutti ci arrivano: la boa è lì, a una bracciata: a 365 giorni o a un minuto… Sono pochi-sono molti? È difficile dirlo! Pertanto, l’attraversata del Tempo è una gran Fortuna … anche se è più probabile che sia il Tempo ad… attraversarci! Ma, bisogna saperlo! Essere consapevoli e, di più, coscienti.
Mi viene in mente, stranamente (?), il mistero del Tempo che mistèra. E mi ricorda, immutabilmente, una ‘conversazione’. Un “dialogo eccellente”: quello, lapidario essenziale incisivo, che forse riassume, felicemente, la poetica tutta di Giacomo LEOPARDI, relativamente alla sua visione del mondo. L’incipit, famoso, è il seguente:
VENDITORE: -Almanacchi, almanacchi nuovi; lunari nuovi. Bisognano, signore, almanacchi?
PASSEGGERE: -Almanacchi per l'anno nuovo? VENDITORE: -Sì signore.
PASSEGGERE: -Credete che sarà felice quest'anno nuovo? VENDITORE: -Oh illustrissimo sì, certo.
(Dialogo di un venditore d’almanacchi e di un passeggere. Operette morali).
]*[
… il cielo stellato sopra di me e la legge morale dentro di me.
Questo c’è scritto nell’epitaffio di Immanuel KANT (Critica della ragion pratica).
E tutto ciò illumina d’immenso il mio augurio-2016 e quello di Leopardi-1827: -Credete che sarà felice quest'anno nuovo?  -Oh illustrissimo sì, certo.

0
0
0
s2smodern
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners