Anche Terranova premiato come comune riciclone 2017

TERRANOVA DA SIBARI - Il rispetto dell’ambiente e la tutela del territorio, rappresentano alcune delle priorità che l’Amministrazione comunale si è prefisso di realizzare sin dal suo insediamento, ritenendoli elementi qualificanti e di crescita per le nuove generazioni. Come si può pensare di crescere economicamente e socialmente, se a ciò non si abbina una politica di sviluppo che preservi la natura, l’ambiente ed il suo territorio?

Festeggiato il 104esimo compleanno a nonna Nina

TERRANOVA DA SIBARI - Centoquattro candeline per nonna Angelina Calvosa (nata il 30 gennaio 1914 a Trebisacce), per i terranovesi Donna Nina. E’ la persona più anziana della cittadina sibarita. Circondata dall'affetto dei suoi cari, gli occhi lucidi di lacrime di ringraziamento per la festa che le era stata preparata, la centenaria ha festeggiato il compleanno e spento le sue 104 candeline, con tanto di torta, di fiori e di visita dei Sindaci di Terranova da Sibari (Luigi Lirangi) e di Trebisacce (Francesco Mundo).

Appalto in subbuglio a Terranova, due ditte protestano vibratamente

TERRANOVA DA SIBARI – L'ipotesi di reato di turbativa d'asta di un appalto pubblico è quanto aleggia in questi giorni sul Comune di Terranova da Sibari. A denunciarlo è il titolare di un'impresa terranovese, Pasquale Gallina, che, lo scorso mese di luglio, ha partecipato a una gara d'appalto inerente “Lavori di rafforzamento locale ex Convento degli Agostiniani – Edificio Municipale” e a cui hanno partecipato altre quattordici ditte. Sta di fatto che, dopo diverse sedute della Commissione e all'apertura delle buste, risultava vincitrice un'impresa diversa da quella che oggi sostiene di aver subito un torto, che è arrivata terza nella graduatoria. Così Gallina fa richiesta di accesso agli atti amministrativi e nella propria analisi si rende conto che vi sono “macroscopiche illegittimità e gravi e plateali errori di giudizio”.

Presentato progetto nuovo impianto Polisportivo a Terranova

TERRANOVA DA SIBARI - Definite le caratteristiche principali del progetto per i lavori di adeguamento dell'impianto polisportivo "Poverelle" con cui il Comune di Terranova da Sibari ha presentato al Coni una proposta di intervento per un importo complessivo di circa 973.000 euro, nell'ambito di un "avviso diretto ai Comuni per la presentazione di proposte di intervento di realizzazione, rigenerazione o completamento di impianti sportivi".

Chiuso positivamente il XII Memorial Diodati

TERRANOVA DA SIBARI - Mercoledì 20 dicembre presso la Sala Conferenze del Centro Sportivo Area Fitness di Terranova da Sibari si è concluso il dodicesimo Memorial Avv. Pierluigi Diodati con il convegno sul tema “Percorsi di educazione alimentare e motoria nella scuola dell’infanzia e nella primaria”. Ha moderato i lavori il Prof. Vincenzo Scirrotta. Hanno portato i saluti dell’amministrazione comunale di Terranova il sindaco Luigi Lirangi e il delegato allo sport Massimiliano Smiriglia, mentre per l’ATP di Cosenza ha portato i saluti il Prof. Luciano Bove (docente Referente Provinciale EMFS).

Giornata contro la violenza sulle donne, a Terranova l'amministrazione in prima linea

TERRANOVA DA SIBARI - L’Amministrazione Comunale di Terranova da Sibari in prima linea per denunciare la violenza contro le donne, ma soprattutto per sensibilizzare l’opinione pubblica verso il fenomeno, che ogni anno colpisce migliaia di donne, vittime di violenze, soprusi ed omicidi in tutto il mondo, lasciando una scia di sangue indelebile sulle nostre coscienze ed alimentando una piaga che sembra non aver fine.

Controlli sul territorio, denuncuate 6 persone. Tre non avevano licenza Mediaset per le partite

ESARO - Nell’ambito dei servizi disposti dal comando provinciale carabinieri di Cosenza, finalizzati al controllo del territorio ed alla prevenzione dei reati in genere, i militari della compagnia carabinieri di San Marco Argentano, nella giornata di ieri, hanno eseguito perquisizioni e controlli alla circolazione stradale, nonché agli esercizi pubblici. Il bilancio è stato di n. 6 persone deferite in stato di libertà alle competenti autorità giudiziarie. In particolare, in Santa Sofia d’Epiro, i militari della locale stazione, deferivano per reati ambientali n.2 imprenditori per aver attivato, in località Ischie di Crati, una discarica abusiva di circa 400 mq, costituita da elettrodomestici fuori uso e scarti di materiale inerti provenienti da demolizione di lavori edili.

A Terranova da Sibari nuova sede comprensoriale di Alternativa Popolare

TERRANOVA DA SIBARI – (Comunicato stampa) “Una forza popolare e sociale con un forte radicamento nel Sud che faccia da argine al populismo sempre più dilagante e porti avanti sui territori un progetto di identità politica, di governabilità e capacità amministrativa”.
Con queste premesse – in linea con i contenuti emersi nel corso della recente Conferenza programmatica di Alternativa Popolare (AP) con a capo il sottosegretario Antonio Gentile e il Dirigente nazionale di AP, Mario Carelli -, annunciano la prossima apertura a Terranova da Sibari della nuova sede comprensoriale del partito (Terranova da Sibari, Tarsia, Spezzano Albanese, San Lorenzo del Vallo).

"Futuro Digitale" scende in campo con un training course

TERRANOVA DA SIBARI - L'Associazione di promozione sociale “Futuro Digitale” organizza un “training course” dal 10 al 19 novembre 2017 presso il palazzo Rende di Terranova da Sibari per la promozione del progetto “Employability Skills 4 Youth” capacity building in the field of youth (581412-epp-1-2016-2-it-eppka2-cby-acpala).
Il progetto “Employability Skills 4 Youth” (ES4Y) ha come obiettivo quello di sviluppare le capacità di 10 giovani organizzazioni attraverso una serie di iniziative di mobilità (training, job shadowing e youth exchange) che hanno il fine di sviluppare metodi di lavoro per l’educazione non-formale e basata sull’esperienza con giovani emarginati.

Crisi idrica, Smiriglia: "Necessaria irrigazione da aprile a novembre"

TERRANOVA DA SIBARI - Gli effetti della siccità estiva, di una temperatura non favorevole alle colture di stagione e, in generale, i non prevedibili cambiamenti climatici richiedono un ulteriore rafforzamento delle opportunità di irrigazione rurale per non compromettere le produzioni in corso e gli impegni economici già intrapresi dai commercianti al dettaglio. “È ormai urgente la messa a disposizione di risorse idriche in un periodo fisso che vada da aprile a novembre”.

Sottoscrivi questo feed RSS

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners