Inaugurata la palestra della scuola "San Giovanni Bosco"

TREBISACCE - Grazie al finanziamento stanziato dal Ministero dell’Istruzione, durante la mattinata del 9 ottobre si è potuto festeggiare ed inaugurare la palestra della Scuola dell’Infanzia “San Giovanni Bosco” di Trebisacce Marina. Ben 227 mila euro ottenuti dopo il progetto presentato dagli amministratori in carica e redatto dai tecnici ingegneri Golia e Risoli, dall’architetto Calvosa e dai geometri Catera e Paladino. Gli interventi di riqualificazione e di messa in sicurezza sono stati realizzati dall’impresa Perciaccante di Cassano allo Ionio.

Prodotti per la scuola pericolosi sequestrati dai finanzieri

COSENZA - In concomitanza con l’inizio dell’anno scolastico i finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria di Cosenza hanno avviato controlli sulla sicurezza dei prodotti in vendita e destinati in particolare a studenti.
Nel corso di un controllo effettuato presso una grande struttura commerciale cosentina sono risultati posti in vendita migliaia di articoli privi delle informazioni obbligatorie previste dal Codice del Consumo e potenzialmente pericolosi per la salute del consumatore.

Dopo 35 anni si ritrova la V C della Ragioneria di Castrovillari

CASTROVILLARI - Ex compagni di scuola si ritrovano, grazie ai social, dopo 35 anni. Il desiderio da sempre di rivedere i vecchi compagni di scuola, che oltre ai compiti avevano lasciato passare tra i banchi la gioia della condivisione e dell'affetto sincero, è stato realizzato. Rimessi insieme i numeri di telefono la V C della ragioneria Pitagora di Castrovillari, anno 1982, è finalmente ricomposta.

Denunciati tre ragazzi per bullismo su una compagna disabile

ROGGIANO GRAVINA - Episodi di bullismo a Roggiano Gravina. La denuncia parte dalla famiglia di un ragazzina di 17 anni e fa riferimento a diversi episodi di minacce, molestie e diffamazione verificatisi tra aprile e maggio scorsi. Le indagini svolte dalla Stazione Carabinieri di Roggiano Gravina, hanno inchiodato tre ragazzi di 17, 18 e 20 anni tutti residenti a Roggiano Gravina che, sono stati denunciati in concorso tra loro per i reati suindicati nei confronti di una loro coetanea, affetta da disturbi psichici.

Furto nei licei di Cassano, ne danno notizia il sindaco e l'assessore

CASSANO - “Ancora una volta” hanno riferito gli amministratori cassanesi “veniamo raggiunti dalla notizia che ignoti si sono introdotti all’interno dei locali che ospitano i licei e hanno fatto razzia. Dai primi rilievi ci è stato detto che sono stati sottratti una decina di computer che erano incassati in alcune scrivanie che sono state danneggiate. Sottratta anche una caldaia e alcuni elementi del laboratorio di fisica. Siamo amareggiati” continuano Papasso e Iuele “ancora una volta ci troviamo a dover fronteggiare queste situazioni. Non basta un sindaco e un’amministrazione se manca il senso civico. Tutti abbiamo sostenuto sacrifici per dotare l’istituto delle attrezzature adeguate affinché i ragazzi siano messi nelle condizioni di svolgere la loro attività scolastica nel migliore dei modi, ma c’è qualcuno che ben pensa di mettere i bastoni tra le ruote e oltre a rubare crea danni. La gestione dei Licei di Cassano è la storia di una collaborazione fattiva tra amministrazione comunale, amministrazione scolastica e amministrazione provinciale. Con questi enti che ringraziamo in sinergia sin da subito abbiamo lavorato per rendere efficiente e al passo con i tempi l’istituto.

Furto nei licei di Cassano, ieri il sopralluogo dell'amministrazione

CASSANO - Si è tenuto nel pomeriggio di ieri il sopralluogo da parte dell’Amministrazione Comunale di Cassano presso i locali scolastici che ospitano i Licei. L’accertamento si è reso necessario, poiché, negli scorsi giorni, taluni si sono introdotti all’interno dell’edificio sottraendo alcuni computer, una caldaia, un frigorifero e materiale di uso nel laboratorio di fisica.
Per l’Amministrazione Comunale, a fare le veci del Sindaco Giovanni Papasso che si trova fuori sede, l’assessore alla Pubblica Istruzione Rossella Iuele. Presente la presidente del consiglio Felicia Laurito, l’ing. Paola Grosso e Sara Russo, componente del Cda di Casa Serena.

Consegnato a Torano il premio "My Giffoni 2017"

TORANO - Il premio “My Giffoni 2017 Audience Award” al cortometraggio “Number” realizzato dagli alunni dell’Istituto Comprensivo “Torano Castello - Lattarico”. Per il secondo anno consecutivo, infatti, il prestigioso riconoscimento assegnato dal pubblico on line per la sezione 11-13 anni, è andato agli studenti dell’istituzione scolastica toranese guidata dalla dirigente Maria Pia D’Andrea. Il premio è stato consegnato l’altro ieri, nel corso della giornata di apertura del Giffoni Film Festival, giunto ormai alla sua 47^ edizione e cui sarà presente il prossimo 21 luglio anche la Ministra dell’Istruzione, Valeria Fedeli, ad una rappresentanza della scuola formata dagli alunni Francesco Cariati, Ilaria Lo Gullo e Karol Trotta, insieme alla regista del corto Francesca Manna.

Continua con successo il preogetto lettura nella scuola di Spezzano

SPEZZANO ALBANESE - Anche quest’anno, come da ormai diversi anni, la Dirigente scolastica Rosina Costabile ha sostenuto l’insegnante Giannicola nella realizzazione del Progetto Lettura.
L'Italia, come altri paesi Europei, vive questo nuovo millennio in un clima di crescente migrazione. Nell'attuale quadro sociale, l'incontro con l'altro con il “diverso” non è più limitato ad episodi sporadici, ma rientra nelle situazioni di vita quotidiana. Proprio per questo è nata l’esigenza di studiare quest’anno un Progetto Didattico basato sulla pedagogia interculturale. Al di fuori della famiglia, la scuola è l'ambiente in cui si acquisiscono quei valori che ci accompagneranno per tutta la vita. A scuola si è sottoposti alle prime forme di inserimento sociale oltre i confini della propria famiglia. La scuola riveste un ruolo fondamentale quale primo mediatore dell'inserimento sociale.

Al Bachelet si è parlato di "buon mangiare"

SPEZZANO ALBANESE – (Comunicato stampa) Il MIUR ha presentato le linee guida per l'educazione alimentare affinché la scuola se ne faccia carico. Tra i compiti della scuola vi è quello di stimolare e indirizzare i giovani (e le loro famiglie) verso una sana alimentazione che è fondamentale per una buona crescita ed uno sviluppo fisico e intellettuale equilibrato.
Il Liceo "Bachelet" è già il secondo anno che aderisce al progetto Ministeriale. Quest'anno è nata una collaborazione con l'Associazione Nutrizione Umana, con il Presidente Dott.ssa Teresa CASACCHIA, che si è posta l'obiettivo di creare una rete tra le scuole per diffondere le cultura del "buon mangiare" come mezzo per la prevenzione delle malattie e dei disturbi alimentari correlati. Il Liceo "Bachelet" si è unito, attraverso un accordo, al capofila del progetto ITI "Monaco” di Cosenza.

Gli alunni del Comprensivo 1 alla scoperta della città del Codex

ROSSANO – Continuano le escursioni degli alunni dell'Istituto Comprensivo Rossano 1 alla scoperta della città del Codex. Anche i bambini della Scuola dell'Infanzia sia di Via Borghesia e sia di San Bartolomeo, insieme agli alunni della Scuola Primaria (Classe Prima) del plesso San Domenico, hanno visitato il centro storico bizantino, accompagnati da Lorenzo Cara (Presidente Club Trekking Rossano), alla scoperta della storia e dell'identità di Rossano. I bambini, durante il tour nell'incantevole borgo antico, hanno potuto ammirare, tra l'altro, i numerosi monumenti, chiese, palazzi gentilizi ed altro ancora. Questi, insieme ai loro rispettivi docenti, sono rimasti affascinati dalla visita guidata. Gli alunni, inoltre, sono stati coinvolti in diversi giochi d'altri tempi, grazie all'Associazione Ruskia, che ha entusiasmato tutti: bambini ed insegnanti.

Sottoscrivi questo feed RSS

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners