Agriturismo La Locanda del Parco a Morano (CS)

0
0
0
s2smodern
Seguici
powered by social2s
Agriturismo La Locanda del Parco a Morano (CS)
Hostaria Antico Borgo

A due passi dall'uscita autostradale in un'amena località del Pollino, proprio nelle vicinanze di Morano uno dei borghi più belli d'Italia, si trova uno degli agriturismi più belli del nostro territorio: La locanda del Parco. Tra i primi a sorgere quasi un trentennio fa nella nostra regione è forse uno dei pochi a mantenere alta la bandiera e a potersi fregiare di questo appellativo.
Un luogo curato sia dentro che fuori, gestito con amore dalla signora Adriana e dalla sua famiglia. L'atmosfera natalizia in questo periodo la si respira già all'esterno con la filodiffusione che ci rimanda canti di Natale.

Un posto magico e accogliente che al contempo ci fa dimenticare dove siamo e ce lo ricorda prepotentemente ad ogni boccone. Piatti semplici sono quelli che servono qui, piatti della più autentica tradizione preparati ancora come facevano le nonne, non a caso nel camino ci sono le pignate sempre colme di legumi ed appesi ai muri i peperoni essiccati. Ortaggi, verdura, erbe aromatiche tutto viene dal magnifico orto sinergico che è giustamente il vanto della signora Adriana riuscendo in modo naturale e senza forzature a fornire alla cucina la più buona materia prima che si possa desiderare. Gli antipasti sono tanti e tutti buoni ma non consueti. Ci sono i salumi e i formaggi ma non mancano i fagioli e le lenticchie di Mormanno cotti nella pignata, il crostone di pane con l'uovo fritto e i peperoni cruschi ancora caldi. Tortini di verdure e di patate con la buccia, cipolla agrodolce e zucca marinata, polpette di pane con erbette e scorzette di agrumi a ricordarci che le nostre nonne il pane non lo buttavano ma lo trasformavano in piccoli tesori di gusto come qui ancora si fa.
I cavatelli con cardoncelli e salsiccia sono un tripudio di sapori autunnali ma non è affatto da meno la calda zuppa di fagioli cardo e cicorietta selvatica.
Tra i secondi notiamo esser molto apprezzato lo stinco ma noi decidiamo di assaggiare il cinghiale che viene cotto in umido con vino e odori, una vera prelibatezza che viene accompagnata dalla frascatula, la tipica polenta alla moranese servita in una "zuppiera di pane".
Concludiamo con la crostata con marmellata di fichi e mosto cotto ed un bicchiere di aromatico finocchietto preparato in casa.
Non resta che fare due passi nel parco ripromettendoci di tornare con la bella stagione per godere appieno di ogni angolo di questo incantevole luogo.
Azienda Agrituristica – La Locanda del Parco di Tamburi Adriana
Contrada Mazzicanino, 12
87016 Morano Calabro (CS)
Tel: 0981.31304- 30326
Cell. 389.0746648
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
http://www.lalocandadelparco.it/
https://www.facebook.com/lalocandadelparc/

© Riproduzione riservata
0
0
0
s2smodern
Altro in questa categoria: « L'Antico Ulivo a Civita (CS)
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners