Scuola: Concorsi al via (6) - Tre concorsi nazionali: per vincere un posto

0
0
0
s2smodern
Seguici
powered by social2s
Scuola: Concorsi al via (6) - Tre concorsi nazionali: per vincere un posto

I giorni vanno e l’ansia cresce. Sbagliato! Partenza s-corretta falsa pericolosa: il treno passa ora, bisogna essere pronti e preparati alla stazione, salire e sedere su un bel posto. Quando, ancora, ri-passerà -il treno- è difficile dirlo (e chi lo dice -ciarlatano- è un buffone imbroglione…).
È corretto, invece: (a) pianificare il lavoro; (b) puntare sul concorso che interessa/motiva di più (per quelli che possono operare delle opzioni -avendone titolo); (c) non perdere tempo, perché TEMPO NON CE N’È; (d) frequentare SOLO le Persone anche interessate ai concorsi, che vivono l’esperienza in modo positivo e propositivo, con PASSIONE e ‘FEDE’; (e) selezionare i materiali per studiare (come gli altri concorsi, anche questo concorso già registra una mole immensa di ‘PROPOSTE’ DI TUTTO/NIENTE pedagogico didattico psicologico organizzativo legislativo…;

(f) le Editrici ‘storiche’, presso cui acquistare i libri e i dintorni, fanno la differenza, di qualità, rispetto alle altre: per esperienza competente consolidata e professionalità alta nota; (g) all’occorrenza, le Persone che guidano/preparano spuntano come funghi, qui e là, dopo una bella giornata pioggia. Non fidarsi!  Gli esperti conduttori, in giro, sono POCHI e sono SOLO quelli che hanno una ‘storia’ lunga alle spalle come Persone note e conosciute, da molti anni, per la loro Cultura ed Esperienza in materia, per la loro conclamata competenza formativa nella/della complessa materia indicata nel Bando dei concorsi; (h) Internet serve, può essere utile (ma, ahimè!, sovente, dis-orienta s-perde deprime… ). Insomma, non è tutto oro quello che luccica. Anzi! Pertanto, ancora -avvisati i viaggiatori/navigatori- occorre selezionare discriminare scegliere e questa è ‘operazione’ mentale e fisica sottile intelligente fine. Con Umberto ECO: cartaceo e virtuale con-vivono e, ancora, sarà così!
NON CI SARANNO CONCORSI PER SOLI TITOLI. Lo ha ribadito Stefania GIANNINI, ministra          I. U. R., il 1° marzo u. s. Difatti, le ‘voci’ circolanti in Italia, per diversi mirati motivi, sono in-fondate e incrementano la ‘confusione’ che già non è poca. In verità, la ministra -nell’audizione davanti alla VII Commissione del Senato- ha ricordato che la Legge prevede l’immissione in ruolo (la stabilizzazione) solo attraverso il concorso. Fermo restando, ovviamente, quanto previsto -sempre dalla Legge- per le Persone che si trovano inserite nel cosiddetto “doppio canale” e che hanno diritto al ruolo.  
MEMORIA. Gazzetta Ufficiale del 26 febbraio 2016. Produrre domanda -solo on line- entro il 30 marzo 2016, tramite il sistema POLIS; in una sola Regione a meno che… Esclusi i docenti di ruolo; inclusi i docenti in possesso del Diploma magistrale conseguito entro l’a. s. 2001-02.

0
0
0
s2smodern
Torna in alto

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners