Si riunisce la Commissione Sanità a Castrovillari: stilato un documento

CASTROVILLARI - Per rispondere adeguatamente ai reali bisogni dei cittadini in ambito di assistenza rintracciando una più attinente forma organizzativa che risponda alle nuove esigenze dell’Ospedale e del Territorio.
Il Sindaco di Castrovillari, Domenico Lo Polito, in qualità di coordinatore della Commissione Sanità nata dall’urgenza di porre azioni, per il rilancio dello Spoke di Castrovillari e della Sanità nel Territorio, ha svolto una riunione, presenti Sindaci, Amministratori, consiglieri comunali, operatori sanitari ed esponenti del Comitato Territoriale delle Associazioni per la tutela della salute e dell’ospedale di Castrovillari.

Associazioni in protesta: "Riabilitazione intensiva fisiatrica non si tocca"

CASTROVILLARI – Si riaccendono i riflettori sulla delicata questione dell'ospedale di Castrovillari, ormai sempre più depauperato di servizi. Infatti, a scuotere gli animi ci ha pensato il Comitato territoriale delle Associazioni per la tutela della salute e dell’Ospedale di Castrovillari che, con una lettera aperta indirizzata al Commissario Massimo Scura, al Direttore Generale Asp di Cosenza, Raffaele Mauro, e al sindaco di Castrovillari, Domenico Lo Polito, chiedono spiegazioni sulla questione “Posti Letto di Riabilitazione Intensiva Fisiatrica”.

Carrozzino e Pignataro si dimettono dal Consiglio di Castrovillari

CASTROVILLARI - I consiglieri comunali di Castrovillari, Serena Carrozzino e Peppino Pignataro, che facevano parte della maggioranza di centrosinistra che sostiene l'Amministrazione comunale, questa mattina hanno protocollato verso le ore 10,30 le loro dimissioni dal consesso cittadino indirizzandole al primo cittadino, Domenico Lo Polito, al presidente del Consiglio, Piero Vico, e al segretario generale dell’ente, Angelo Pellegrino, il quale ha informato i rappresentati istituzionali.

Il sindaco Lo Polito si salva col voto dell'indipendente Astorino

CASTROVILLARI – Salta il sogno di chi pensava di riuscire a mandare a casa il governo Lo Polito in sede di approvazione di Bilancio e del Documento Unico di Programmazione tenutosi nell'ultimo consiglio comunale, delineato da un confronto serrato e da un clima tutt'altro che sereno. A mantenere a galla l'attuale squadra di governo a Castrovillari sono stati i voti favorevoli dei consiglieri Piero Vico, Nicola Di Gerio, Gerry Rubini, Era Rocco, Carlo Lo Prete, Nino La Falce, Giuseppe Oliva, il Sindaco Domenico Lo Polito e la indipendente Sara Astorino (che ha spiegato, ringraziando il coinvolgimento, l’importanza di un bilancio condiviso -bisognoso sempre più di attenzioni da parte di tutti- la sua scelta che avviene in solitudine, autonomia e responsabilità e perché stanca di tatticismi).

Senise chiede le dimissioni di Lo Polito per la "mancanza di maggioranza"

CASTROVILLARI - I dissidi della maggioranza di centro sinistra frantumano la coalizione del sindaco Lo Polito e smentiscono le gioiose previsioni del primo cittadino.
Il sindaco Lo Polito non ha più la sua maggioranza ed il documento finanziario passato anche grazie al voto di un consigliere di opposizione, ha infatti certificato i numeri esigui della maggioranza consiliare e l’aiutino esterno che ha contribuito ad approvare il bilancio di previsione.

Ciriticità dell'Ospedale di Castrovillari, il Comitato chiede un tavolo tecnico

CASTROVILLARI - «Le sottoscritte Associazioni, ormai da anni attive nell’ambito della tutela del diritto alla salute e dell’assistenza ai pazienti, costituenti il Comitato per la Tutela dell’Ospedale di Castrovillari e della Sanità del Territorio, in merito alle criticità sanitarie più volte evidenziate, ritengono sia necessario passare ad una accelerazione della fase operativa sui singoli problemi, con il coinvolgimento delle Parti interessate e coinvolte nel processo decisionale e di controllo».

Sicurezza stradale, a Castrovillari arriva il telecontrollo

CASTROVILLARI - L’Amministrazione comunale di Castrovillari, durante la riunione di Giunta di questo pomeriggio, ha approvato una delibera per l’avvio di un sistema integrato di sicurezza stradale che, con le altre azioni messe in campo, rafforza gli strumenti di prevenzione, controllo e gestione del territorio.

"Boicottato" il programma della visita del ministro Lorenzin a Castrovillari

CASTROVILLARI – Doveva essere una visita guidata con un itinerario ben definito quella del ministro Beatrice Lorenzin all’ospedale di Castrovillari. Invece, a dire del consigliere comunale Serena Carrozzino, si è assistito ad una vera e propria “scena di boicottaggio politico”. Ma per capire bene la questione bisogna ricostruire le cose partendo dalla promozione che i consiglieri comunali Peppino Pignataro e la stessa Carrozzino, di Alternativa Popolare, avevano fatto programmando, per filo e per segno, quelli che dovevano essere gli spostamenti e le visite da fare in loco, oltre agli incontri annunciati con “i sindaci del territorio, i medici e la gente comune, per parlare dei problemi della sanità sul territorio”.

Pronti a partire i lavori di messa in sicurezza della strada del Santuario

CASTROVILLARI - “Ci si incammina verso l’inizio dei lavori per la messa in sicurezza della strada di accesso al Santuario della Madonna del Castello”. Lo rende noto il Sindaco di Castrovillari, Domenico Lo Polito, ricordando che “oggi il Settore Tecnico Decentrato Regionale Lavori Pubblici, già Genio Civile e competente per rilasciare l’apposita autorizzazione, ha dato parere favorevole all’esecuzione dell’opera”. Il Comune aveva già sottoscritto il contratto con la ditta appaltatrice.

Ex Palazzo di Giustizia verso la demolizione per la ricostruzione

CASTROVILLARI - Piazza Schettini è votata a cambiare il suo volto. Nello specifico, attraverso la demolizione e ricostruzione dell’ex palazzo di Giustizia, ubicato su via xx Settembre, che diverrà d’interesse strategico per accogliere anche la sede COM, il centro operativo misto di protezione civile.
L’ha deliberato l’Amministrazione comunale, nell’ultima seduta di Giunta, che ha approvato il progetto di fattibilità e definitivo, redatto dagli uffici municipali per un importo di circa 4milioni di euro (precisamente 3milioni 902.399euro), presentato alla Regione per poter ricevere i fondi destinati a tali realizzazioni e per cui l’ente sovraterritoriale aveva pubblicato un apposito bando.

Sottoscrivi questo feed RSS

Sport

Editoriali

Rubriche

Informazioni

Partners